Tavolozza di insalata con radicchio rosa e acciughe portoghesi

I colori sono i sorrisi della natura.
[Leigh Hunt]

Venezia, Canada e Portogallo...

Tre punti lontani sul mappamondo, uniti, ravvicinati, mescolati in un piatto, con tre colori che li rappresentano: il rosa, tipico della pittura veneziana; l’oro caratteristico dell’acero canadese; l’argento delle acciughe portoghesi.

Una tavolozza di cultura, di storia, di tradizioni e di riflessi, di tramonti poetici, di paesaggi marini e di bagliori di una natura rigogliosa. Perché il colore crea note armoniche, esce dalla sfera cromatica per entrare nel mondo delle evocazioni di paesaggi interiori, delle suggestioni, creando meraviglia e stupore anche nel campo dei sapori.

Lasciami inghiottire il tramonto e bere l’arcobaleno.
[Khalil Gibran]

RADICCHIO ROSA CON VINAIGRETTE ALLO SCIROPPO D’ACERO E ACCIUGHE PORTOGHESI

Ingredienti per 4 persone

  • 1 cespo di radicchio rosa Venezia
  • 1 zucchina
  • 1 carota
  • 30 g di acciughe sott’olio
  • 80 g di tomino fresco
  • peperoncino in scaglie
  • olio evo q.b.

Per la vinaigrette

  • 80 ml di olio evo
  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero
  • 1 cucchiaio di crema di aceto balsamico
  • il succo di mezzo limone
  • pepe q.b.

Preparazione

  • Preparate la vinaigrette: in una ciotolina mescolate bene tutti gli ingredienti e fate riposare una mezz’oretta.
  • In un piattino disponete il tomino a fettine, copritelo con olio evo e peperoncino fresco.
  • Nel frattempo lavate l’insalata e tagliate la carota e la zucchina a striscioline sottili (aiutatevi anche con uno spiralizer). Trasferite in una ciotola, condite con la vinaigrette e mescolate bene. Ultimate con il tomino a pezzetti con il suo condimento di peperoncino e le acciughe sgocciolate.

In abbinamento 

OLIO EXTRAVERGINE BIO Cultivar Ottobratica | TERRE DI MUTARI

Prodotti  

COMURMAPLE FARM

Piatti TOUCH-MEL EMPORIO ZANI

Author: chiaracaprettini

Scrittrice e foodblogger di Torino, appassionata di culture nordiche antiche. Nordfoodovestest è il foodblog dei piccoli produttori e della cucina letteraria

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.