Tortiglioni toscani con cavolo nero e calamaretti ubriachi

“Zefiro torna, e di soavi accenti L’aer fa grato, e ‘l piè discioglie a l’onde, E mormorando tra le verdi fronde, Fa danzar al bel suon su’l prato i fiori.… [Francesco Petrarca musicato da Claudio Monteverdi] Storie di fine inverno, di quando tra i rami e le foglie accartocciate si fanno strada piccole forze, la…

Kastelaz, Bressanone, Novacella: tre itinerari nel vino altoatesino

Il vino è un itinerario perché traccia in noi una mappa emotiva senza coordinate. Itinerario ovvero “iter” viaggio. Pensateci: nella parola viaggio non si contempla la parola “meta”. Il viaggio è la partenza, il viaggio è il percorso. Nessuno ci dice che dobbiamo arrivare, ma che dobbiamo partire sì, eccome se dobbiamo partire. E in…

LA PESCIOLATA sul lungolago di Suna

Immaginate un lungolago di un piccolo paese immaginario, a metà tra il candore svizzero e il gran vociare siciliano. Aggiungete un profumo di pesce nell’aria che vi avvolge e inebria, una frittura deliziosa, panini con le salamelle e birra fresca. Contornate il tutto con volontari sorridenti dalle magliette rosse, tavoli in legno dove tutti chiacchierano…

Cannelloni freschi al pesto con verdure e pomodorini persiani

Il ricordo delle cose passate non è necessariamente il ricordo di come siano state veramente. [Marcel Proust] Forse non me le hai mai preparate. Non ricordo il profumo di lasagne al forno appena entrata nella vostra casa, eppure se ci penso mi viene in mente. I ricordi ingannano a volte, ma tante altre volte salvano….

Macugnaga ha il cuore walser. In visita al MUSEO CASA WALSER

Addio, monti sorgenti dall’acque, ed elevati al cielo; cime inuguali, note a chi è cresciuto tra voi, e impresse nella sua mente, non meno che lo sia l’aspetto de’ suoi più familiari; torrenti, de’ quali distingue lo scroscio, come il suono delle voci domestiche; ville sparse e biancheggianti sul pendìo, come branchi di pecore pascenti;…

Le tagliatelle dei Giardini di Villa Taranto

Perché Dio ha fatto l’uomo giardiniere? Perché sapeva che in un giardino la metà del lavoro si fa in ginocchio. [Rudyard Kipling] Ancora una volta ho la conferma di quanto camminare in mezzo ai fiori sia una delle forme più terapeutiche di felicità. I giardini di Villa Taranto sono affacciati sul Lago Maggiore, sono grandissimi…