Quando i cocktail incontrano il caffè. Ed è arte…

Tutto parte da un’idea. Da un’idea e dal desiderio di renderla concreta, tangibile, a volte assaggiabile. Perché un’idea in fondo è solo un’immagine e Francesco lo sa bene. Le sue per un po’ sono state idee, ma per poco. Perché in breve tempo si sono trasformate in qualcosa di reale, bevibile e incredibilmente appagante. Francesco…

Kastelaz, Bressanone, Novacella: tre itinerari nel vino altoatesino

Il vino è un itinerario perché traccia in noi una mappa emotiva senza coordinate. Itinerario ovvero “iter” viaggio. Pensateci: nella parola viaggio non si contempla la parola “meta”. Il viaggio è la partenza, il viaggio è il percorso. Nessuno ci dice che dobbiamo arrivare, ma che dobbiamo partire sì, eccome se dobbiamo partire. E in…

Viaggio tra i vitigni altoatesini: LO CHARDONNAY

La meta è partire… [Giuseppe Ungaretti] Con lo Chardonnay facciamo il giro del mondo Non sarà un caso che il cuore della Borgogna sia situato attorno al 47esimo parallelo, come le terre altoatesine dello Chardonnay. O che California e Nuova Zelanda sfruttino ambedue i venti del Pacifico, del nord e del sud, per determinare le…

Viaggio tra i vitigni altoatesini: IL GEWÜRZTRAMINER

L’aroma nel vino è inevitabilmente evocativo. Il sapere enologico va a identificare le sensazioni richiamando sentori di frutta fresca e secca, spezie, fiori.. Mario Soldati, nei suoi viaggi enologici riconosceva il GEWÜRZTRAMINER con “un delizioso profumo e gusto, tra di cannella, garofano… che bisognerebbe studiare a lungo e pazientemente per arrivare a definire”… E bastava…

Le colombe artigianali per la tua Pasqua: al BRACHETTO D’ACQUI DOCG

Ancora una volta, la mia Colomba ora confusa / agita le ali perplesse. / Ancora una volta, la sua padrona, al profondo / lancia la sua tormentata domanda – / Tre volte alla galleggiante finestra / tornò l’uccello del Patriarca – / Coraggio! Mia valorosa Colomba! / Potrebbe ancora esserci Terra! [Emily Dickinson] BRACHETTO D’ACQUI DOCG  Come tutti i veri protagonisti…

Viaggio tra i vitigni altoatesini: IL PINOT BIANCO

La vite e il vino sono sogni piantati per terra… Iniziamo dalla letteratura… La vite e il vino vanno messi in un itinerario. Prima vanno incontrati, in natura e nei loro luoghi di produzione, vanno collocati, vissuti. Vi si devono presentare come un ospite o un padrone di casa. Formano poi, nel tempo e nello…

Aranda de Duero e un arrosto al Pimentón de la Vera

  ARANDA DE DUERO (Spagna, Castilla y León) Si trova in un crocevia, con Burgos a nord, Madrid a sud, Valladolid a ovest e Soria a est. Se stai arrivando da ovest hai già incontrato terre dei più diversi colori, sfumature visive che stanno per investire il palato e non soltanto gli occhi, cieli tersi…

Viaggio tra i vitigni altoatesini: LA SCHIAVA

Presente in Alto Adige da più di 500 anni, coltivata sull’11% della complessiva superficie vitivinicola del territorio, il suo nome in realtà contiene diverse sfumature. Perché la SCHIAVA (Vernatsch in tedesco) in realtà comprende un gruppo di vitigni a bacca nera diffuso anche in Trentino, Verona, Bergamo, Brescia e Como. Iniziamo dal significato Tutte derivanti…