Fusilli di riso alla canapa con pesto di aglio orsino e baccalà

La poesia deve avere in sé qualcosa che è barbaro, immenso e selvaggio.
[Denis Diderot]

ricetta-fusilli-di-riso-e-baccalaricetta-fusilli-di-riso-e-baccalaricetta-fusilli-di-riso-e-baccala

Quando le idee diventano vele al vento e iniziano ad attraversare gli oceani e a spostarsi in un attimo tra Paesi lontani, ecco che un sospiro di creatività inonda improvviso il mio fare e allora ideare una ricetta significa per me accostare ingredienti capaci di evocare storie, tradizioni, culture, suggestioni, bellezze appartenenti a terre distanti fra di loro, che come in un dipinto desiderano trasmettere emozioni.

Ho trovato tra i miei libri di studio di islandese antico, quelli del poeta più interessante del Romanticismo islandese, un contadino poverissimo di nome Hjálmar Jónsson (1798-1895), più noto come Bólu-Hjálmar (“Hjálmar di Bóla”). In Bólu-Hjálmar lo spirito della sua produzione poetica si incarna, come nella tradizione più antica, nell’espressione dell’umile e povero lavoratore della terra. Le sue opere lasciano trasparire con delicatezza le dolorose e talvolta sofferenti condizioni che segnarono tutta la sua longeva vita e sono veri capolavori dal punto di vista linguistico, ancora oggi molto apprezzati.

ricetta-fusilli-di-riso-e-baccalaricetta-fusilli-di-riso-e-baccalaricetta-pesto-aglio-orsinopasta-principato-di-lucedio

Ho voluto spostare idealmente la sua figura, la sua semplice vita, la sua poesia ottocentesca nata tra il lavoro dei campi, nella mia terra, il Piemonte, dove ora i sottoboschi si ricoprono di aglio orsino, una pianticella discreta, antica, profumata e che fiorisce di bianco. Un’erba aromatica che cresce umile e spontanea con cui ho preparato un condimento per una pasta d’eccellenza, a base di riso e canapa, un piatto dedicato a un poeta islandese, in cui non poteva mancare il baccalà proveniente proprio dal suo mare, l’oceano Atlantico che lambisce l’Islanda. Pensieri, fantasia ingredienti che attraversano Paesi, contaminazioni di sapori: questa per me, è Poesia nel vero senso etimologico di poiesis.

FUSILLI DI RISO E CANAPA CON PESTO DI AGLIO ORSINO E BACCALÀ D’ISLANDA. Piatto gluten free

E come non scegliere per questo piatto il riso in formato pasta del Principato di Lucedio? Pensate, la loro abbazia vide per prima in Italia la coltivazione del riso agli inizi del 1400 per opera dei monaci Cistercensi. Questa volta ho scelto i loro speciali fusilli bio preparati solo con farina di riso 88% e farina di canapa 12%. Hanno un sapore unico e vi assicuro in abbinamento con il baccalà sono davvero spettacolari!

ricetta-fusilli-di-riso-e-baccalaricetta-principato-lucedio

ricetta-fusilli-di-riso-e-baccalaIMG_1796

Ingredienti per 4 persone

250 g di fusilli di riso alla canapa bio Principato di Lucedio; 250 g di baccalà pulito pronto all’uso; una manciata di olive nere; qualche pomodorino piccadilly; gambi di aglio orsino; 100 ml di vino bianco; la scorza di mezzo limone; olio extravergine, pepe q.b.

Per il pesto: 80 g di anacardi; fiori e gambi di aglio orsino fresco; un cucchiaio di pangrattato senza glutine; 70 ml di olio extravergine; sale e pepe q.b.

Preparazione

  • Private il baccalà della pelle, tagliatelo a pezzetti.
  • In una padella scaldate un cucchiaio di olio, aggiungete qualche gambo di aglio orsino, un pizzico di pepe e la scorza del limone. Unite il baccalà e cuocete per una decina di minuti a fiamma bassa sfumando con il vino a metà cottura. Il pesce dovrà risultare bello dorato.
  • Nel frattempo preparate il pesto: in un mixer ponete aglio orsino (fiori e qualche gambo), anacardi, olio, un pizzico di sale e di pepe. Frullate bene fino a ottenere una crema. Nel caso aggiungete un cucchiaio di latte intero. Trasferite in una padella.
  • Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata. Scolatela al dente (conservate l’acqua di cottura), unitela al condimento di aglio orsino, aggiungete il baccalà e finite la cottura mantecando con un mestolo raso di acqua di cottura.
  • Tagliate finemente i pomodorini e le olive.
  • Servite i fusilli decorando con i cubetti di olive e pomodorini e finite con un giro di extravergine.

Prodotti

PRINCIPATO DI LUCEDIO

ricetta-fusilli-di-riso-e-baccalaricetta-fusilli-di-riso-e-baccalaricetta-pasta-aglio-orsino

Author: chiaracaprettini

Scrittrice e foodblogger di Torino, appassionata di culture nordiche antiche. Nordfoodovestest è il foodblog dei piccoli produttori e della cucina letteraria

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.