Benvenuto Autunno: fusilli di grano saraceno su crema di zucca, ricotta di pecora e fiori blu

La musica dell’estate lontana vola intorno all’autunno cercando il suo nido perduto.
[Rabindranath Tagore]

fusilli-di-grano-saraceno

Grano saraceno (Fagopyrum esculentum) è una specie di cereale a fiore appartenente alla famiglia delle Poligonacee. Il nome scientifico Fagopyrum deriva dalla combinazione del termine latino fagus (faggio) – con il greco pyrós, frumento. Originaria della Siberia e della Manciuria, e dunque resistente ai climi freddi, la sua coltura si è propagata in Cina nel X secolo e in Occidente durante il Medioevo. Diffusa presumibilmente dai Turchi che la portarono in Grecia e nelle penisola balcanica, o dai popoli Mongoli che la introdussero in Polonia e Germania, la pianticella di grano saraceno dal meraviglioso fiore rosato e dalle origini cosi remote, giunse in Europa nel tardo Medioevo, diffondendosi sulle coste del mar Nero e poi in Germania, dove è documentata nel XV secolo con il nome di Heenisch, cioè l’odierno Heidenkorn, vale a dire “grano dei pagani”. Nel XVII secolo giunse in Svizzera e in Italia in Valtellina.

fusilli-di-grano-saraceno-pastanaturaE oggi? Troviamo il grano saraceno declinato in infiniti prodotti, perfetti anche per chi non può assumere il glutine: il grano saraceno infatti è un seme privo di glutine, ricco di minerali, proteine, vitamine e fibra. Dal sapore inconfondibile, è indicato nei casi di stress psicofisico, in gravidanza, nell’allattamento e nella dieta degli sportivi. Proviamolo nella pasta e rendiamo omaggio all’autunno…

FUSILLI DI GRANO SARACENO SU LETTO DI CREMA DI ZUCCA CON RICOTTA DI PECORA E CAVOLO CINESE

Ho sempre associato al primo ottobre il mio vero, personalissimo inizio dell’Autunno. Iniziamo proprio da oggi quindi, con le prime vere zuppe e zucche, con i piatti caldi che ci predispongono alle prime nebbie e ai primi freddi, con i colori che nutrono occhi e cuore, e quel calore che sale su e riempie di bellezza.

Un piatto comfort, e quel tocco finale di fiori blu, come foglie su viali alberati, come parole piene di foglie e di vento…

ricetta-pasta-senza-glutine

ricetta-fusilli-zucca-e-ricotta-di-pecora

ricetta-pasta-zucca

Ingredienti per 4 persone

1 confezione (250 g) di Fusilli di Grano Saraceno Pasta Natura; 350 g di zucca; 100 g di ricotta di pecora sarda; qualche foglia di cavolo cinese; olio evo, sale e pepe nero o della Giamaica q.b.; un pizzico di noce moscata; fiori blu eduli per decorare

Preparazione

  • Preparate la zucca: pulitela, tagliatela a pezzetti e cuocetela in brodo di verdura fino a farla ammorbidire. Una volta fredda, privatela della buccia e trasferitela in una ciotola: aggiungete sale, pepe, un cucchiaio di olio e frullate il tutto fino a ottenere una bella crema. Tenete da parte.
  • Cuocete i fusilli e scolateli al dente. Trasferiteli in una padella, aggiungete olio, un pizzico di sale e saltateli con la ricotta grattugiata. Mantecate con un cucchiaio di brodo di verdura e mescolate delicatamente aggiungendo un cucchiaio della crema di zucca.
  • Servite i fusilli: formate un letto con la zucca, poi adagiatevi sopra i fusilli e in ultimo qualche fettina sottile di cavolo cinese. Finite con un giro d’olio, una grattugiata di noce moscata e qualche fiore edule.

ricetta-pasta-senza-glutine-zucca

ricetta-pasta-senza-glutine-zucca

ricetta-pasta-senza-glutine-zucca

Autore: chiaracaprettini

Scrittrice e foodblogger di Torino, appassionata di culture nordiche antiche. Nordfoodovestest è il foodblog dei piccoli produttori e della cucina letteraria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...