Spaghetti di lenticchie con pesto di aglio orsino, uovo di quaglia al curry e germogli di alfalfa

Alfalfa. Sembra il nome di un alieno. Alfalfa. Questa è la storia di Alfalfa, che mi ricorda tanto la storia del Piccolo Principe. Perché anche Alfalfa, come il Piccolo Principe, vive in un pianeta piccolissimo. C’è solo lui, qualche altro fiore e nient’altro. Perché il pianeta di Alfalfa è grande come un uovo. Ma non le uova che conosciamo tutti: un quinto di un uovo. Ecco, grande come un uovo di quaglia. Anzi, piccolo come un uovo di quaglia.

davAll-focus

Alfalfa non ha età, però è sempre giovane, una di quelle piantine che sono sempre in fiore, sempre belle, sempre verdi e sempre di mille colori. Sembra una piantina grassa, ma alle volte la domenica mattina ricorda la salvia, altre volte le primule. E l’iris, sì eccome ricorda anche gli iris! Soprattutto il lunedì mattina, quando Alfalfa si alza nel suo pianetino piccolo come un uovo di quaglia, Alfalfa sembra proprio un bel bocciolo di viola. Dicono che faccia bene alla salute: ha enzimi digestivi, è ricco di vitamine, sali minerali e, pensate, serve anche nel trattamento delle anemie perché ha tanta clorofilla. Incredibile: tanta forza in un semino così piccolo.

Ma Alfalfa ci insegna che si può essere belli e concentrati, che il nostro potenziale dipende dalla nostra potenza, quella che sprigioniamo tutte le volte che al mattino ci svegliamo, guardiamo fuori dalla finestra e decidiamo che quello sarà il giorno migliore del mondo. E ogni giorno sarà così: il giorno migliore, migliore di quello precedente, un po’ meno migliore di quello successivo. Ma in cui, comunque, non esistono pianeti troppo piccoli né fiori troppo piccoli per non tirare fuori tutta la nostra incommensurabile  grandezza. Grazie Alfalfa!

davdav

SPAGHETTI DI LENTICCHIE GIALLE BIO FELICIA CON PESTO DI AGLIO ORSINO, GERMOGLI DI ERBA MEDICA E UOVO DI QUAGLIA AL CURRY

Alfalfa è uno dei nomi con cui si conosce l’Erba Medica o Medicago Sativa, pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Fabaceae (o Leguminose). Ho fatto germogliare i semi nella germogliatrice (vi consiglio di acquistarne una perché è divertimento – e benessere – allo stato puro. Potete infatti mettere a germogliare moltissimi tipi di semi differenti). Ho creato con Alfalfa un nido sui nuovi spaghetti di lenticchie gialle bio FELICIA. Sono gluten free, bio e vegan, ricche di proteine e fibre. E in più possiedono un alto contenuto di fosforo, ferro, zinco e manganese. Insomma, con l’erba medica vanno a nozze! E in omaggio alla Pasqua, ho inserito anche un piccolo uovo di quaglia, anche lui ad alto contenuto proteico eppure e con un basso livello di colesterolo. Un piatto sano insomma, ma dal gusto pieno e concentrato. Una vera e propria esplosione di sapori autentici, quelli che fanno naturalmente molto, molto bene.

davdavAll-focus

sdrIngredienti per 4 persone 

1 confezione di Spaghetti di lenticchie bio Felicia (250 g); dalle 4 alle 8 uova di quaglia; 50 g di mandorle; un mazzolino di aglio orsino; 1/2 pompelmo rosa; brodo di verdura; una manciata di germogli di erba medica; olio evo, pepe e sale q.b; polvere di curry.

Preparazione

  • Mettete a scaldare l’acqua per la pasta insieme a del brodo di verdura. Nel frattempo occupatevi del pesto: nel mixer tritate mandorle, olio (due bei cucchiai), un pizzico di pepe e il succo di pompelmo.
  • Buttate la pasta e scolatela al dente (6 minuti di cottura). Unitela al pesto insieme a qualche cucchiaio di brodo di cottura e un giro d’olio.
  • Prendete le uova di quaglia e aiutandovi con uno spillo create un piccolo foro nel guscio (piccolo mi raccomando!) e sempre con lo spillo fate entrare nell’uovo un po’ di polvere di curry (ne entrerò pochissima ma non importa, il gusto sarà più che sufficiente!). Buttatele in acqua bollente e cuocetele per massimo due minuti.
  • Servite la pasta con un nido di germogli, le uova con il cuore tenero, qualche briciola di mandorla e un giro d’olio

davnorAll-focus

Prodotti 

FELICIA

Posata MEPRA / Accessori OVERBECK AND FRIENDS 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...