Casarecce alla canapa con capra, fagioli e scaldatelli

Per realizzare grandi cose, non dobbiamo solo agire,

ma anche sognare;

non solo pianificare

ma anche credere…

[Anatole France]

Ho sempre pensato che l’ingrediente principale di ogni mio progetto, o pensiero, di ogni mio libro o anche di ogni mia ricetta sia l’entusiasmo. È quella spinta interiore, quel fermento vitale di energia incontenibile che scioglie qualsiasi blocco o difficoltà e spiana direttamente la strada alla realizzazione di ciò che si era già configurato come Idea. Ecco, l’idea, la grande musa che sopraggiunge silenziosa nei paesaggi della mente..

Oggi vi propongo un’idea appetitosissima, da portare con voi in ufficio o in una scopagnata in montagna o sulla spiaggia: una pasta casareccia con fagioli carote e salsa Romero, tutto giocato sul verde e arancio, i colori della Natura nel suo più armonico equilibrio. Il tutto presentato in una lunch box per contenere l’ idea nella sua forma migliore…

CASERECCE ALLA CANAPA CON CAPRA, FAGIOLI E SCALDATELLI. Piatto vegetariano e senza glutine

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di caserecce alla canapa 
  • 120 g di formaggio di capra fresco 
  • 100 g di fagioli rossi pronti all’uso 
  • 120 g di scaldatelli 
  • 1 carota
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaino di peperoncino in polvere
  • un pizzico di paprica 
  • 80 g di salsa romesco*
  • olio evo, sale e pepe q.b.

Preparazione 

  • Pulite la carota, tagliatela a spirale con l’apposito accessorio e condite con olio, sale e pepe. Tenete da parte. 
  • Pulite gli scaldatelli e tagliateli a fettine sottili nel senso della lunghezza
  • In una padella soffriggete l’aglio in olio, sale, pepe e peperoncino. Unite gli scaldatelli, coprite con acqua e cuocete fino a renderli piuttosto morbidi. 
  • Cuocete la pasta in abbondante acqua.
  • Nel frattempo togliete l’aglio dalle verdure, aggiungete la capra precedentemente ammorbidita in un goccio di acqua o latte e mescolate bene. 
  • Scolate la pasta al dente, aggiungetela al resto degli ingredienti e finite la cottura con un mestolo di acqua di verdura. In ultimo, aggiungete i fagioli, la salsa romesco e mescolate bene. 
  • Servite la pasta nella lunch box, aggiungendo in ultimo le spirali di carota e un pizzico di paprica. 

Per la salsa romesco* (dosi per 200 g)

  • 200 g di peperoni rossi
  • 200 g di pomodori
  • 1 spicchio d’aglio
  • 30 g di mandorle sgusciate
  • 1 cucchiaino di aceto di vino
  • 1 pizzico di paprica
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale e pepe q.b.
  • Pulite peperoni e pomodori privandoli dei semi. Grigliate le verdure su piastra calda per 15 minuti circa. Arrostite l’aglio insieme alle mandorle su teglia rivestita con carta forno per 10-15 minuti.
  • Trasferite peperoni e pomodori tagliati grossolanamente in un mixer. Aggiungete aceto, olio, sale, pepe e paprica e frullate il tutto fino a ottenere un composto denso e omogeneo.

Prodotti

PASTA NATURA

IN ABBINAMENTO vi consiglio una bella BIRRA ALLA CANAPA!

 

Author: chiaracaprettini

Scrittrice e foodblogger di Torino, appassionata di culture nordiche antiche. Nordfoodovestest è il foodblog dei piccoli produttori e della cucina letteraria

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.