AMANTI DI VINO e il RAKSMORGAS svedese con un Pigato della Riviera Ligure di Ponente

Sogno quindi esisto.

[August Strindberg]

Viaggio in Svezia. Tra le parole di August Strindberg e quelle di Selma Lagerlöf; dove le trecce rosse di Pippi Calzelunghe si confondono con le spirali dei dolci alla cannella. Dove la natura si palesa in laghi specchiati, boschi quasi neri tanto sono verdi e cascate quasi trasparenti tanto sono azzurre.

Il tutto concentrato su una fetta di pane: dove i gamberetti saltellano quasi felici come se stessero per assistere al più bello dei tramonti. È il tramonto sul baltico, è il profumo del salmone affumicato, è la casa rossa in legno o la barca ormeggiata o la sabbia fine. Sono i ponti che collegano mondi lontani, sono luoghi senza tempi né spazi.

E così una fetta di pane diventa la tela dove dipingere tutto questo immenso. Immenso e oltre l’immenso come il limite e il sublime, il limen e il sublimen. Facciamo incontrare il mare svedese con quello ligure, avviciniamo i gamberetti ai fagiolini, avvolgiamo tutto con limone e pasta d’acciughe. E poi un vino tipico della regione.

Il miracolo si compie: proprio così, in modo semplice, senza spiegazione ma per infiniti motivi, la Svezia incontra la Liguria, ed è magia. 

RÄKSMÖRGÅS CON GAMBERETTI, SPALMABILE ALLE ACCIUGHE, UOVO MI-CUIT E FAGIOLINI CROCCANTI

Ingredienti per 2 Räksmörgås

  • 2 fette di pane tipo biova piuttosto spesse
  • 100 g di fagiolini surgelati
  • 100 g di gamberetti boreali surgelati
  • 1 cucchiaino di pasta d’acciughe
  • 80 g di formaggio spalmabile
  • 1 uovo
  • il succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 2 spicchi d’aglio
  • 50 ml di vino bianco
  • 1 rapanello
  • 1 cucchiaino di paprica
  • 1 noce di burro
  • olio evo, sale e pepe q.b.

Preparazione

  • Scongelate i fagiolini e i gamberetti.
  • In una padella soffriggete uno spicchio d’aglio in olio, sale e pepe per un minuto. Aggiungete i fagiolini, il succo del limone e cuocete a fiamma bassa per una decina di minuti (i fagiolini dovranno restare croccanti) mescolando di tanto in tanto.
  • Nel frattempo cuocete l’uovo 6 minuti dal momento del bollore (in acqua e aceto). Raffreddatelo in acqua fredda. Tenete da parte.
  • In una padella soffriggete l’altro spicchio d’aglio in olio, sale e pepe per un minuto. Aggiungete i gamberetti, la paprica, sfumate con il vino e cuocete per circa 5 minuti mescolando di tanto in tanto.
  • In una ciotolina mescolate lo spalmabile con la pasta d’acciughe (se necessario, ammorbidite con un cucchiaio di panna fresca).
  • Tostate le fette di pane un paio di minuti con una noce di burro.
  • Sgusciato l’uovo molto delicatamente e tagliatelo a metà.
  • Componete i vostri Räksmörgås: spalmate ogni fetta con lo spalmabile alle acciughe. Poi disponete da un lato i fagiolini, mezzo uovo, i gamberetti. Ultimate con qualche fettina sottile di rapanello.
  • Decorate con qualche petalo di fiore edule e ancora un pizzico di pepe.

In abbinamento 

CYCNUS | CANTINA POGGIO DEI GORLERI 

Riviera Ligure di Ponente Pigato D.O.C.; fermentazione alcolica svolta in botti d’acciaio a temperatura controllata. Un’etichetta in grado di mettere in collegamento terre lontane, con intelligenza ed equilibrio, eleganza e raffinatezza. E tanto sole ligure!

Disponibile presso AMANTI DI VINO

Décor EMPORIO ZANI

 

Author: chiaracaprettini

Scrittrice e foodblogger di Torino, appassionata di culture nordiche antiche. Nordfoodovestest è il foodblog dei piccoli produttori e della cucina letteraria

2 thoughts

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.