MESSICO E MEZCAL. Le Tortillas di carnitas e cipolle di Alma Latina

Il possesso della conoscenza non uccide il senso di meraviglia e mistero. C’è sempre più mistero.
[Anaïs Nin]

virgen de guadalupe

Il 12 dicembre 1531 sul mantello del pastore Dieguito (uno dei primi aztechi convertiti al Cristianesimo) compare misteriosamente l’immagine della Virgen de Guadalupe, che ancora oggi emoziona milioni di pellegrini che la visitano ogni anno nella sua casa a Tepeyac a Ciudad de Mexico. In memoria dell’apparizione, sul luogo viene immediatamente eretta una cappella, sostituita poi da un vero e proprio santuario e poi dall’attuale Basilica di Nostra Signora di Guadalupe.

Mistero nel mistero sono le 13 figure che si celano nelle cornee della Morenita…
E quel mistero perdura dentro la casa di Alma Latina: l’immagine della Virgen sotto forma di azulejos adorna l’angolo più suggestivo del ristorante e vibra di un’energia primordiale e incontenibile: pensate, nel 1993 Elena – la proprietaria di Alma Latina – in viaggio in Messico, porta con sé queste mattonelle che poi diventeranno a tutti gli effetti il simbolo del ristorante.
mezcal vida del maguey
Oggi, 12 dicembre, è festa nazionale in Messico
Si festeggia proprio lei, la Virgen de Guadalupe, intensa, multiforme, sfaccettata, profonda come solo l’anima messicana sa esserlo. È energia allo stato puro e allora questa volta con Alma Latina abbiamo pensato a un omaggio speciale: una speciale TORTILLA CON CARNITAS E CIPOLLE DI TROPEA! Il tutto cotto in foglie di banano. Straordinario vero?
Alma Latina e Nordfoodovestest si sono infatti incontrati per dare vita a un delivery un po’ speciale: il menu infatti di mese in mese si arricchisce di un’esperienza aggiuntiva che si può scegliere dal menu. Esperienza un po’ folle, dove il food pairing diventa food&spirits: il piatto si abbina di volta in volta a un Mezcal differente. Quindi non un cocktail, ma 2 cl di Mezcal in purezza!

Il tutto consegnato a casa direttamente dalla cucina di ALMA LATINA!

You Don’t Find Mezcal, Mezcal Finds You.®

Qui nella seconda diretta vi raccontiamo (e prepariamo) il secondo abbinamento disponibile a dicembre:

TORTILLA CON CARNITAS E CIPOLLA IN BARBACOA DI FOGLIA DI BANANO. In abbinamento: il MEZCAL VIDA DEL MAGUEY

Le tortillas vi vengono consegnate a casa con un mix di farine totalmente senza glutine. È sufficiente impastare con acqua tiepida, stendere il composto tra due fogli di carta forno, ricavare delle tortillas con un coppapasta rotondo (10-15 cm) e scaldare su piastra antiaderente per un paio di minuti.

Molto interessante la storia dell’azienda DEL MAGUEY. Nasce nel 1995 ad opera dell’artista statunitense Ron Cooper con un’idea precisa:  recuperare gli antichi metodi di produzione del mezcal, facendo così conoscere un prodotto arcaico e biologico. L’agave utilizzata è selvatica e ha più di 30 anni: le etichette sono eco-sostenibili e ogni processo produttivo tiene conto del rispetto del territorio entro cui si realizza la lavorazione. Risultato? Un Mezcal che – come suggerisce Ron – va sorseggiato con calma, prendendosi il tempo per sentire tutti gli aromi e focalizzandosi sui sentori dolci al naso che – proprio secondo Ron – sono sintomo di una mancanza di utilizzo di sostanze chimiche. 

Vida è proprio così: vibrante, passionale, energetico, e manifesta coerentemente la terra da cui nasce. Una predominanza di morbidezze (albicocca, pesca matura, mandarino, toni dolci di miele e profumi dolci di burro) che ben incontra qualche durezza del piatto, tra cui soprattutto una speziatura marcata ma non invasiva.

Quale sarà il prossimo?? 

ALMA LATINA – Via Baretti 8 Bis – 10125 Torino (To)

Qui il menu delivery. Per ordinare: 011.6692554 – 3348787191

Author: chiaracaprettini

Scrittrice e foodblogger di Torino, appassionata di culture nordiche antiche. Nordfoodovestest è il foodblog dei piccoli produttori e della cucina letteraria

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.