Suggestioni natalizie: quando la magia incontra la grande arte dolciaria

nordfoodovestest

natale-loison-pasticcerinatale-loison-pasticceri

The answer is blowin’ in the wind

[Bob Dylan]

Sì,  le risposte viaggiano nel vento. Nel vento e nella luce, non la luce veloce che viaggia imprendibile, ma quella lenta e quieta che si ferma sulle case e sulle cose. La luce è materia tangibile, soffia come il vento e ci ricorda che è il nostro sguardo sul mondo a rendere quel mondo afferrabile e descrivibile. Ciò che vediamo è ciò che la luce ci concede, né più ne meno. Lei ogni mattina si sveglia e ci colora un pezzo di nero, lo fa lentamente: descrive un cerchio imperfetto poi sempre più perfetto. Lo fa sollevare piano piano, come si fa con ciò che merita delicatezza. Ecco il sole, e poi i riflessi verdolini, poi blu, poi quelli aranciati della sera e poi rossi e poi di nuovo neri. E dire che il cielo è sempre lo stesso.

Sì, le risposte viaggiano nel vento, le possiamo cogliere e le possiamo lasciare andare. Ma la luce, quella volenti o nolenti non si può ignorare. Lei che ci rende visibile l’invisibile, lei che ogni mattina ci prende un frammento di nero e lo trasforma in una tavolozza. Lei che viaggia veloce ma ogni tanto si ferma, concedendoci infinite meraviglie… Aveva ragione Paul Claudel: “La vita è una grande avventura verso la luce”.

loison-pasticceri

Ogni rosa è preda dell’inverno.
[Rūmī]

Incredibile ma vero: la bellezza non è aggressiva. Non indossa corazze per non farsi prendere dalla neve, non si ripara dalla pioggia né si nasconde per paura del buio. La bellezza non ha paura. Incredibile, lei non ha paura del mondo ma il mondo ha paura di lei. Come se per il cuore dell’uomo lei fosse troppo: troppa intensità, troppa delicatezza, troppo sentimento. E così dimentichiamo quanto il nostro cuore possa raccogliere bontà, perché bellezza e bontà sono sinonimi. Ma il brutto è più semplice. È difficile pulire, più semplice sporcare; è facile proteggersi per difesa, è difficile aprirsi con fiducia. Dare fiducia significa predisporsi al resto del mondo. La rosa lo fa: tira fuori le spine, ma profuma; sopravvive alla neve ma non impedisce alla neve di coprirla. Lo accetta, ma non lo subisce. Lei che è bellezza ci insegna a non cadere, anzi: ci spiega che possiamo cadere, forse dobbiamo anche cadere. Ma non per questo perdere la nostra dignità e disperdere la nostra identità. Quelle, neve o non neve, restano.

natale-loison-pasticcerinatale-loison-pasticcerinatale-loison-pasticceri

Beata la stagione che coinvolge il mondo intero in una cospirazione d’amore.

[Hamilton Wright Mabie]

Capovolgiamo i punti di vista.

Cospirazione sembra una così brutta parola. Eppure contiene la parola spirare cioè ‘respirare’. Quando cospiriamo pensiamo solo a strategie negative verso qualcuno, mentre non pensiamo che potremmo “respirare” in favore di qualcuno.

E allora cospiriamo ma nel senso di respirare buono, respirare bellezza. Respiriamo amore e diffondiamolo, oggi, domani, dopodomani. Permettiamo al periodo dell’anno forse più colmo di sostanza di stravolgere i nostri punti di vista, farci uscire dalla consuetudine e renderci seminatori di parole antiche ma in chiave nuova. Attaccarci ma col sentimento, stravolgerci ma di benessere, assalirci di poesie e sogni sparsi. Metterci su una giostra, e non smettere mai, in un saliscendi continuo di immaginario e desideri.

panettone-loisonpanettone-loison

Il colore della primavera è nei fiori; il colore dell’inverno è nella fantasia.
[Terri Guillemets]

Grazie LOISON perché a ogni ricorrenza ci offri l’occasione di prenderci del tempo per noi: per scrivere, per condividere, per assaggiare poesie e gusto allo stato puro. I tuoi dolci ci proiettano in un mondo dove ancora la favola esiste, la favola come storia, come racconto, come costruzione sapiente e nostalgica di un meraviglioso immaginario. Grazie perché ci dilati il tempo dell’assaggio: mangiare una fetta dei tuoi panettoni significa prima di ogni altra cosa respirare un piccolo, piacevole, immenso frammento di eterno. La poesia produce sempre quel qualcosa di inspiegabile in grado di darci forza e speranza. E allora nei tuoi dettagli, nei tuoi fiori e decori, nella tua piccola e grande pasticceria, ci riporti sempre indietro, e in quell’istante ci concedi di guardare avanti, con saggezza, curiosità e senso della tradizione.

I prodotti di Loison sono acquistabili a questo link http://shop.loison.com/

Altri articoli su LOISON PASTICCERI DAL 1938

panettone-loisonpanettone-loisonnatale-nordfoodovestest

 

Author: chiaracaprettini

Scrittrice e foodblogger di Torino, appassionata di culture nordiche antiche. Nordfoodovestest è il foodblog dei piccoli produttori e della cucina letteraria

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.