Una pasta mitica: fave, alici e tortiglioni integrali

Mi piace cucinare con i miti…

Spesso mi piace cucinare con i miti, con un dizionario di mitologia lì, messo affianco del mio quaderno delle ricette. Mi piace perché non c’è cosa che facciamo che non si porti dietro un mito, che non si allacci a un archetipo.

ricetta-pasta-integrale-e-favericetta-pasta-integrale-e-fave

Mi piace cucinare con i miti…

Come questo piatto di oggi a base di rigatoni, alici, peperoncino e fave, che – pensate un po’ – dedico ai miti della terra e del mare.
Demetra, “Madre terra” (dall’idioma indoeuropeo dheghom mather), sorella di Zeus, nella mitologia greca è la dea della natura, del grano e dell’agricoltura, artefice del ciclo delle stagioni e della della vita, del matrimonio e delle leggi sacre e invocata già negli Inni omerici  (VII sec. a.C.) come la “portatrice di stagioni”.

La Demetra greca passò poi la sua eredità di gioia e fertilità alla figura romana di Cerere, già presente nel pantheon dei popoli italici preromani, specialmente gli osco-umbri. Il suo nome deriva dalla radice indoeuropea ker e significa “colei che ha in sé il principio della crescita”. Ker, da cui poi per passaggi successivi “cuore”, esprime quindi, nella figura di Cerere, il cuore della natura.

Accanto a Demetra-Cerere, ho voluto far intervenire anche Poseidone, il dio greco del mare, che Cicerone nel suo trattato “Sulla natura degli dei” lo ascrive alla figura di Nettuno, in latino Neptūnus, divinità della religione romana, dio delle acque, delle correnti e in seguito, come Poseidone, del mare.
Demetra-Cerere e Poseidone-Nettuno sono quindi i miti che presiedono a questo mio piatto, pensato come inno ai prodotti della terra (il grano) e a quelli del mare (di cui le alici sono il simbolo più antico).

pasta-integrale-fave-e-acciughericetta-pasta-integrale-e-favepasta-integrale-fave-e-acciughe

TORTIGLIONI INTEGRALI ALLA CREMA DI FAVE E ALICI

Ancora una volta piùCucina mi regala un’idea deliziosa, un mix potente nella sua estrema semplicità: una pasta artigianale pugliese semplicemente eccezionale, alici e briciole di pane aromatizzato. In più io ho aggiunto le fave e un profumo di Pastis. Risultato? Un super piatto… mitico 😉

Ricetta dal numero di maggio di piùCucina

piatto-easy-life-design

pasta-integrale-fave-e-acciughe

ricetta-pasta-integrale-fave-e-acciughe

Ingredienti per 4 persone

300 g di tortiglioni integrali Pastificio D’Amicis; 300 g di fave; 100 g di pane raffermo; 5 filetti di acciughe sott’olio; 1 scalogno; prezzemolo tritato; pecorino grattugiato; 30 ml di Pastis; olio evo, sale e pepe q.b.; peperoncino.

Preparazione

  • Sgusciate le fave e fatele bollire qualche minuto. Scolatele e pelatele. Trasferitele in padella insieme allo scalogno tagliato finemente, un cucchiaio di olio e un pizzico di pepe. Fate insaporire le fave per qualche minuto, sfumate con il Pastis.
  • Aggiungete alla padella il pane tritato a grosse briciole, le acciughe e tostate. Controllate la sapidità e pepate.
  • Lessate la pasta in acqua bollente salata, scolatela al dente e ripassatela in padella con il condimento e il pecorino grattugiato.
  • Servite la pasta cosparsa con prezzemolo tritato e peperoncino frantumato.

ricetta-pasta-integrale-fave-e-acciughe

tortiglioni-integrali-fave-e-acciughe

Prodotti

PASTIFICIO D’AMICIS

Décor

EASY LIFE

pasta-integrale-fave-e-acciughe

ricetta-pasta-integrale-fave-e-acciughe

Author: chiaracaprettini

Scrittrice e foodblogger di Torino, appassionata di culture nordiche antiche. Nordfoodovestest è il foodblog dei piccoli produttori e della cucina letteraria

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.