Cous cous alle verdure con spezie Zaatar dalla Giordania

Chi vive vede molto, chi viaggia vede di più…

[Proverbio arabo]

ricetta-couscous-con-spezie-zaatarricetta-couscous-con-spezie-zaatar

Ci sono cibi che apprezziamo soprattutto per il loro valore nutritivo, altri per il loro aspetto estetico, o perché sono derivati da una tradizione o sono espressione di una testimonianza letteraria. Parliamo per esempio di un piatto che tutti conosciamo: il cous cous, in francese couscous, in marocchino كسكس; in berbero seksu.
È un alimento che arriva dal Nordafrica, e da lì approda in Sicilia e in Sardegna.
Una delle prime testimonianze scritte che parlano del cous cous si trova negli scritti dell’anonimo autore del XIII sec. di un libro di cucina dell’al Andalus, nome che gli arabi diedero a quella parte della Spagna che è l’Andalusia musulmana, intitolato Kitāb al-tabīkh fī al-Maghrib wa l-Andalus, in cui è riportata la ricetta per il cous cous, conosciuto anche nel sultanato di Granada. Sempre nel XIII secolo uno storico siriano di Aleppo nomina nei suoi scritti il cous cous, dimostrando quanto quel cibo si diffuse, dall’Occidente islamico fino alla Tripolitania, alla Cirenaica e a tutto l’Egitto, dove ancora attualmente, come in Marocco, Algeria e Tunisia, il cous cous è il piatto base.

couscous-con-spezie-zaatarricetta-couscous-con-spezie-zaatarricetta-couscous-con-spezie-zaatar

In catalano appare citato in un romanzo di cavalleria nel 1460, il Tirant lo Blanc (in italiano “Tirante il bianco”) scritto da Joanot Martorell in valenzano e pubblicato a Valencia nel 1490, in cui è riportata la ricetta per il cous cous, detto “cuscusó”. Narra la storia del cavaliere bretone Tirant, soprannominato “cavaliere bianco”, e delle sue avventure in Europa, fino a quando l’imperatore bizantino lo coinvolge nella guerra contro i Turchi, partecipando alla liberazione dell’impero bizantino dai turchi.
In Europa uno dei primi riferimenti al cous cous è in Provenza, dove il viaggiatore Jean Jacques Bouchard scrive di averlo mangiato a Tolone nel 1630; e poi lo troviamo citato in Bretagna, nel 1699. Da lì scende e arriva fino a noi…

ricetta-couscous-con-spezie-zaatarricetta-couscous-con-spezie-zaatarricetta-couscous-con-spezie-zaatar

COUS COUS ALLE VERDURE CON SPEZIE ZAATAR DALLA GIORDANIA. Piatto vegano

Un piatto dunque denso di storia, di migrazioni, di avventure, di testimonianze, di fantasia e di tanto delicato e semplice sapore. L’idea di prepararlo mi è nata grazie al numero di gennaio/febbraio di piùCucina.

Io ho solo aggiunto dei funghetti e una miscela di spezie della Giordania davvero incredibile: si chiama ZAATAR ed è un mix di timo, sommacco, grano tostato, sesamo, olio di oliva, sale.

La miscela Za’atar è originaria del Medio Oriente ed è tradizionalmente composta da timo, sesamo e sale. Pensate, in Libano si ritiene che queste spezie aiutino la concentrazione, tanto che ai ragazzi prima di un esame viene servito un panino insaporito proprio con questa miscela!

ricetta-couscous-con-spezie-zaatarcouscous-con-spezie-zaatarricetta-couscous-con-verdure

Ingredienti per 4 persone

150 g di cous cous ai cereali; 130 g di ceci lessati bio pronti all’uso; 80 g di funghetti sott’olio; 1 cipolla bionda; 1 carota; 1/2 peperone rosso; 1/2 peperone giallo; 1/2 peperone verde; 1 cucchiaio raso di miscela di spezie Zaatar I love Spices; extravergine, sale q.b.; semi di papavero e zeste di limone per decorare.

Preparazione

  • Sbucciate la carota e tagliatela finemente. Scaldate 3 cucchiai di olio in una padella  e fatevi appassire la cipolla affettata senza farle prendere colore. Unite le spezie e tostate per 30 secondi.
  • Aggiungete i peperoni tagliati a cubetti, la carota, i ceci, i funghetti tagliati a metà e lasciate cuocere per 15 minuti.
  • Nel frattempo, cuocete il cous cous seguendo le istruzioni riportate sulla confezione.
  • Quando il cous cous è pronto, unitelo in padella al resto degli ingredienti, aggiungete ancora due cucchiai di extravergine e mescolate bene. Servite con i semi di papavero e la scorza di limone grattugiata.

Prodotti

I LOVE SPICES. Trovate tutte le spezie a questo link. Se siete di Torino, il negozio è in Via Barbaroux 12

L’extravergine adoperato à l’INTENSO OLIO GUGLIELMI

ricetta-couscous-con-spezie-zaatarricetta-couscous-con-spezie-zaatarricetta-couscous-con-spezie-zaatarricetta-couscous-con-spezie-zaatar

Author: chiaracaprettini

Scrittrice e foodblogger di Torino, appassionata di culture nordiche antiche. Nordfoodovestest è il foodblog dei piccoli produttori e della cucina letteraria

Rispondi