C’ERA UNA VOLTA… La pasta delle quattro p: Penne Panna Prosciutto Piselli

C’ERA UNA VOLTA un bambino molto molto piccolo di nome Prezzemolino che viveva in una piccola capanna di paglia. Non c’era mai nulla da mangiare e suo papà non sapeva come fare per sfamare il suo Prezzemolino. Un giorno però spuntò davanti alla porticina della capanna un folletto di nome Piccolino che si offrì di procurare un po’ di cibo al bambino. Ma ciò che gli avrebbe portato sarebbe stato tutto piccolo piccolo, perché il folletto era, appunto, piccolino.

Così il folletto andò nel suo regno magico nel cuore della foresta a cercare una manciata di piselli. Poi aprì il suo frigo dentro il tronco di un grande pino e prese delle fettine di prosciutto, le tagliuzzò a pezzetti e le mescolò con una tazzina di panna. Poi in una pentola mise a cuocere la pasta fatta a forma di pennine e ci aggiunse il condimento. Infine, corse col piatto nel bosco tra i raggi di sole che illuminavano il sentiero, volando con le sue piccole ali fino alla capanna di Prezzemolino. 

E così, Prezzemolino poté mangiare di gran gusto il piatto più buono al mondo, il piatto magico “delle quattro p“: Pennine Panna Prosciutto Piselli… 

nor

LA PASTA DELLE QUATTRO P. Pennine panna prosciutto piselli con qualche fogliolina di prezzemolo

Chi a volte non si sente un po’ come Prezzemolino? Piccolo e indifeso e bisognoso di un folletto che lo salvi e prepari per lui il piatto migliore al mondo? Abbiamo tutti bisogno di un nostro personale Piccolino, che cammini al nostro fianco e di tanto in tanto ci dica cosa e come fare. Questo piatto è per bambini e per adulti, perché nessuno si dimentichi che anche quando ci sentiamo soli, preoccupati, affamati o tristi, prima o poi Piccolino arriva, e ci porta con sé sulle sue piccole e grandi ali.

bty

Questo è un piatto magico, delle quattro p: semplicissimo da preparare, dove l’ingrediente principale sono delle ottime Pennine di semola di grano duro con spinaci e zucchine. RUSTICHELLA D’ABRUZZO ha creato questa linea Zerotre appositamente pensata per i più piccoli: un vero e proprio percorso di educazione alimentare nato da un’idea di Maria Stefania Peduzzi, titolare di Rustichella d’Abruzzo e insegnante della scuola primaria. Le pastine provengono da una selezione dei formati più amati dai bambini che a scuole le hanno assaggiate, scegliendo le preferite. Un modo semplice per far apprezzare le verdure ai bambini: nascondere frutta e verdura sotto forma di purea fresca biologica (non liofilizzata) all’interno di divertenti formati di pasta a base di semole di grano duro di alta qualità da agricoltura 100% biologica e Olio Extra Vergine d’Olivo. Risultato? Anelletti, stelline, mezzelune e alfabeti belli da vedere e buoni da mangiare, tanto per i piccini quanto per i più grandi. Io mi sono divertita tantissimo con queste squisite Pennine!

btybtyAll-focus

btyIngredienti per 4 bambini 

1 confezione di Pennine rigate con purea di verdure Zerotre Rustichella d’Abruzzo; 200 g di panna fresca; 200 g di piselli; 120 g di prosciutto cotto; foglioline di prezzemolo; sale e olio evo q.b.

Preparazione

  • Mettete a bollire i piselli per 10 minuti in abbondante acqua bollente salata. Nel frattempo in una padella riducete il prosciutto a striscioline. aggiungete la panna, un po’ di prezzemolo, amalgamate bene con un filo di olio e tenete da parte.
  • Buttate la pasta in abbondante acqua bollente salata con un mestolo di brodo di verdure. Unite i piselli al condimento di panna e prosciutto, allungate con un cucchiaio di acqua di cottura, scolate la pasta al dente e proseguite la cottura in padella per un paio di minuti.
  • Servite la pasta con un filo d’olio, un po’ di panna fresca e qualche fogliolina di prezzemolo.

btybty

Prodotti

RUSTICHELLA D’ABRUZZO

Piatto portoghese SPAL

norAll-focus

2 thoughts

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...