Fischbrötchen con sgombro ai pepi, salmone, finferli e kiwano

Il mare nel cuore e l’autunno negli occhi…

Un altro bellissimo giro da BANCO FRESCO!

Questa volta fatto tornata dall’estate: mi mancava perdermi in quelle corsie ordinate e colorate, piene di ogni genere possibile di frutta, verdura, pesce, carne, formaggi. Il trionfo prima di tutto della qualità, e sentivo davvero il bisogno di fare scorta di idee per le mie ricette e di un po’ di spesa consapevole e attenta!

Eccoci qui quindi con nuove ricette (un meraviglioso secondo di baccalà vi aspetta a questo link) che hanno il mare nel cuore e l’autunno negli occhi, un mix perfetto di pesce, profumi di ottobre e qualche extra di viaggio. In primis il KIWANO, un frutto esotico bellissimo (e squisito) scoperto proprio da Banco Fresco, originario dell’Africa. Ve lo consiglio perché un po’ come il nero sta bene con tutto! In più è un’ottima fonte di magnesio, calcio, potassio e ferro.

Tutta la spesa proviene dalle corsie di Banco Fresco, e grazie all’impegno dell’azienda di garantire prodotti freschi e di qualità a prezzi più che convenienti, ho trovato tanti prodotti in offerta!

Inoltre durante questo mese di ottobre ’21 continueranno le promo attive su svariati prodotti come oltre 400 prodotti (cremerie, epicerie) ribassati, indicati in store, ed inoltre il 10% di sconto dal lunedì al venerdì nella fascia oraria dalle 12 alle 15 fino al 31 ottobre.

I panini di pesce o Fischbrötchen di solito sono chiusi, ma ho preferito presentarli aperti perché i finferli e il pesce affumicato meritano di essere visti per bene!

FISCHBRÖTCHEN CON SGOMBRO AI PEPI, SALMONE AFFUMICATO, FINFERLI E KIWANO

Ingredienti per 6 persone

  • 400 g di pane ai cereali con i semi
  • 100 g di filetti di sgombro ai pepi affumicato su legno di faggio
  • 100 g di sashimi di salmone al sesamo
  • 200 g di finferli
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco (o un bicchierino di gin)
  • 3 cucchiai di sciroppo d’acero
  • pepe q.b.
  • bacche di ginepro

Preparazione

  • In un tegame soffriggete l’aglio in olio, pepe e bacche di ginepro. Aggiungete i finferli ben puliti, sfumate col vino e cuocete a fiamma bassa fino a rendere i funghi belli teneri. Togliete l’aglio e tenete da parte.
  • Sfilacciate leggermente lo sgombro.
  • Tagliate sei fettine di pane piuttosto spesse (circa 2cm), versate su ogni fetta un po’ di sciroppo d’acero.
  • Sopra ogni fetta disponete su metà i finferli. Sulle restanti metà, disponete le fettine di salmone su tre fette, e i pezzetti di sgombro sulle altre tre fette.
  • Ultimate con la polpa del Kiwano.
  • Decorate i Fischbrötchen con aromi freschi.

Dove

BANCO FRESCO

Strada Altessano, 45, 10151 Torino TO | 011 453 0181

#ADV


Author: chiaracaprettini

Scrittrice e foodblogger di Torino, appassionata di culture nordiche antiche. Nordfoodovestest è il foodblog dei piccoli produttori e della cucina letteraria

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.