Fiori di tacos con salsa alla paprica e gomasio

L’anima è piena di stelle cadenti.

[Victor Hugo]

Sotto le stelle, dove si condensano i nostri segreti migliori. Secretum, come ciò che si svela solo dentro di noi. Anzi, anche sopra di noi. Il cielo custodisce tutti i segreti del mondo, e lo fa in silenzio, di nascosto, lontano dal vociare dei curiosi ma vicino alle esigenze dei sognatori. Chissà che cosa pensa il cielo, quando puntiamo il naso e il cuore verso di lui rivolgendogli i pensieri più spontanei. Lui tiene le chiavi di ciò che non apriamo mai, lui solo sa. Sa e non svela, sa e ci rispetta. Sa e, in qualche modo, ci esaudisce…

Sopra i campi. Quando ti sdrai e percepisci in quel suolo caldo ed erboso tutto il palpito della terra. Non esistono spiegazioni razionali, eppure tu lo senti bene: senti la terra che respira, su e poi giù, su e poi giù. Senti il suo respiro regolare e poi affannato, e poi di nuovo regolare. Percepisci la vibrazione di una forza più grande di te. Poi allunghi le braccia, e con le mani accarezzi il prato, e ti sembra di non aver mai sfiorato cosa più bella e pura. Se solo potessi, te lo porteresti via quel respiro…

dav

Vicino al ruscello. Chi non ha bisogno del proprio luogo? Che sia suo, solo suo e di nessun altro. Quello che nei ricordi ti attende sempre, e che nella vita non ti delude mai. Quello che se anche non batte il sole, è perfetto lo stesso; e anche se la neve lo inonda, tu lo reputi il posto migliore al mondo. Un ruscello, un lembo di mare, o quel sentiero interrotto che nessuno conosce; l’angolo di giardino dove si posano sempre le farfalle, il frutteto dove da piccolo passavi i pomeriggi con i compagni. O il tavolino pieghevole in legno, che tu ti porti ovunque e che ti fa sentire sempre a casa.

Inauguriamo oggi la nuova sezione del blog ALL’APERTO. Che sia un campo pieno di fiori, un angolo di spiaggia che conosci solo tu, il giardino dietro casa. Qualunque luogo sia, è un luogo speciale perché è il tuo luogo, per i tuoi picnic, le tue passeggiate in silenzio, le tue serate intorno al fuoco. Tutto questo ha bisogno di ricette semplici, piatti veloci ma sani e belli, pieni di fiori, aromatiche, ingredienti semplici e poco elaborati. Piatti essenziali, perfetti per accompagnare i nostri segreti, aiutarci a rivolgerci verso l’altro e vivere momenti, solitari o condivisi, arricchiti di profonda magia.

FIORI DI TACOS ALL’AVENA CON FAGIOLI CANNELLINI, PEPERONI, CETRIOLI, ZUCCHINI; SALSA ALLA PAPRICA E GOMASIO. Ricetta vegana 

Niente di meglio che inaugurare questa nuova sezione piena di idee di picnic e pranzi all’aperto insieme a SOTTOLESTELLE, vero e proprio specialista di prodotti biologici senza uova e senza latte. Da cereali a sostituti del pane, passando per legumi, superfood e cibi crudi-raw: e così ti viene voglia di preparare il tuo amato cestino da picnic, riempirlo dei tuoi piatti più semplici che sono anche i migliori. E goderti la riva del lago, i rumori del ruscello, all’aperto, incredibilmente vicino al cielo, e nutrirti così di tutta questa meraviglia. Iniziamo quindi con dei fiori di tacos all’avena con verdure croccanti, e li accompagniamo con una salsa vegan molto semplice da preparare, e leggermente piccante, preparata con un Extravergine che reca in sé la potenza della natura umbra.

davAll-focus

Ingredienti per circa 10 tacos 

1 confezione di Piadine all’avena Sottolestelle (200g); 200 g di fagioli cannellini già cotti; 1/2 cetriolo; 2 zucchini; 1 peperone piccolo giallo; una decina di olive greche; pepe ed Extravergine q.b. Per la salsa vegan: 80 ml di bevanda di soia (non salata); 1/2 cucchiaino di paprica piccante; 1 cucchiaio raso di Gomasio Sottolestelle; erbe aromatiche miste; il succo di mezzo limone.

Preparazione

  • Tagliate il peperone a cubetti e gli zucchini a spaghettini. Cuoceteli per circa dieci minuti in una padella insieme a un cucchiaio di olio, un pizzico di sale e pepe. Allungate con mezzo bicchiere di brodo di verdura. Denocciolate le olive, tagliatele finemente e unitele a fuoco spento al condimento insieme ai fagioli e al cetriolo ridotto a pezzetti.
  • Scaldate le piadine a 80° per dieci minuti. Nel frattempo preparate la salsa: in un mixer frullate tutti gli ingredienti (in ultimo, l’olio a filo) fino a ottenere una salsa della consistenza della maionese.
  • Disponete ogni piccola piadina in una forma da muffin, copritele con un cucchiaio di condimento, la salsa vegan e le aromatiche. In ultimo, un filo d’Extravergine.

All-focusdav

Prodotti 

SOTTOLESTELLE

L’Extravergine adoperato è Terre rosse dell’AZIENDA AGRARIA HISPELLUM

6 thoughts

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...