Insalatona Summer Edition

Di tutte le cose, la semplicità è la più difficile da copiare.
[Richard Steele]

Preferisco il silenzio al rumore, preferisco scrivere che parlare. Che poi in fondo è la stessa cosa, perché scrivere mi viene naturale come osservare, mentre parlare mi viene naturale come respirare. E a volte faccio fatica a respirare.

Amo ciò che rispecchia la sua essenza più profonda, mi commuove ciò che è semplice perché è puro. Adoro quando il raffinato è simbolo di ricerca e sintomo di intelligenza, quella finezza che è gentilezza dell’animo e non ostentazione. Perché non dobbiamo dimostrare niente a nessuno, forse nemmeno a noi stessi. Dobbiamo concederci il lusso di vivere e di farlo al meglio, questo sì.

insalata-estiva-veganainsalata-estiva-vegana

insalata-estiva-veganainsalata-estiva-vegana

Preferisco il silenzio all’eccesso, a volte ho come la sensazione che l’assenza di rumore mi avvicini di più al sublime e quindi alla linfa. E abbiamo tutti bisogno di linfa prima o poi.

Mi sento fiore svegliato dalla rugiada o stelo al vento o pianta ben radicata o nuvola in volo leggera. Infinite sfumature di uno stesso quadro. Preferisco sempre vedere il mondo con gli occhi della poesia perché nonostante le difficoltà, la poesia produce, anima, genera, alimenta. E ti tiene costantemente in vita.

Preferisco il semplice, abbandonarmi a ciò che non ha bisogno di spiegazioni o se ne ha sono così prive di punteggiatura da bastarsi con una parola: Bellezza. Stupore. Sorpresa. Mistero. A noi la scelta.

Preferisco ciò che non si può spiegare perché così mi prendo il tempo per provare a spiegarlo, districando come una matassa i fili di un tempo nel tempo.

insalata-estiva-veganainsalata-estiva-con-frutta-secca

insalata-estiva-con-frutta-seccainsalata-estiva-con-frutta-secca-e-fagioli

INSALATA ESTIVA CON FAGIOLI, PATATE E FRUTTA SECCA. Ricetta vegana 

E così mi ritrovo avvolta da cose semplici e dalla ricerca di cose semplici.

E le cose semplici sono come coperte calde o divani comodi; sono come il film alla sera che non ti concedevi da tempo o la passeggiata alla fine della quale ti regali il tempo per scrivere una poesia. Le cose semplici non nascono semplici ma lo diventano: secondo me dipendono dal modo in cui decidiamo di descriverle e definirle. E allora questo per me è un piatto comfort, perfetto perché velocissimo da preparare e che mi dà tanta soddisfazione e appagamento; felice perché anche bello da vedere. Un’insalata estiva semplice e quindi assolutamente perfetta!

Ricetta dal numero di giugno di piùCucina

Io ho solo fatto qualche piccola aggiunta, tra cui le mie amate bacche di Goji!

insalata-estiva-con-frutta-seccainsalata-estiva-con-frutta-secca

Ingredienti per 4 persone

1 cespo di lattuga; 200 g di pomodorini rossi; 4 fette di pane da toast integrale/scuro; 1cucchiaio di bacche di Goji; 300 g di patate bollite rosse e gialle; 125 g di fagioli borlotti sgocciolati pronti all’uso; 1/2 cucchiaio di semi di lino; 2 cucchiai di frutta secca mista (anacardi, arachidi, noci); olio evo; menta; 1 limone; sale e pepe q.b.

Per decorare: 1 cucchiaio di crema di aceto balsamico; sale e pepe q.b.; peperoncino d’Espelette.

Preparazione

  • Tritate le foglie di menta e aromatizzate 6 cucchiai di olio aggiungendo anche la scorza grattugiata del limone.
  • Tagliate le patate a cubetti e sbriciolate la frutta secca.
  • Pulite l’insalata, lavatela, asciugatela e ponetela nell’insalatiera. Aggiungete il resto degli ingredienti e mescolate con cura tutti gli ingredienti
  • Condite con l’olio aromatizzato, sale, pepe. Decorate con la crema di aceto balsamico e un pizzico di peperoncino d’Espelette.
  • Tostate le fette di pane, dividetele a triangoli e uniteli all’insalata.

Décor

KRASILNIKOFF| Posate PINTI, un marchio storico dal design esclusivo metà tra lo spaziale, il romantico, l’avanguardia e l’eleganza. Splendide!

krasilnikoff-decoration

posate-pinti

posate-pintikrasilnikoff-danish-design

Author: chiaracaprettini

Scrittrice e foodblogger di Torino, appassionata di culture nordiche antiche. Nordfoodovestest è il foodblog dei piccoli produttori e della cucina letteraria

2 thoughts

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.