Fine agosto nell’antica Sicilia: Rigatoni di Perciasacchi con fichi e cucunci

Il desiderio è ancora più forte
quando è appeso a un filo.
[Miguel Ángel Arcas]

ricetta-pasta-fichi-e-cucuncicucunci-e-melanzaneIMG_0555

Aretusa (in greco antico: ρέθουσα; in latino: Arethūsa) è una splendida figura particolarmente dolce e intensa della mitologia greca, figlia di Nereo e di Doride. Il mito vuole che Alfeo, figlio del dio Oceano, si innamorasse di lei vedendone la sua bellezza mentre faceva il bagno. Aretusa però fuggì dalle sue attenzioni, rifugiandosi sull’isola di Ortigia, a Siracusa, dove la dea Artemide per proteggerla la tramutò in una fonte.

Zeus, colpito nel vedere Alfeo tanto deluso d’amore, lo mutò in fiume, permettendogli così, dal Peloponneso, in Grecia, di attraversare il Mar Ionio per unirsi all’amata fonte. Ancora oggi in Sicilia il mito rivive in particolare nell’isola di Ortigia grazie alla cosiddetta Fonte Aretusa, uno specchio d’acqua che sfocia nel Porto Grande di Siracusa. Lì, in un angolo di bellezza incomparabile, tra le rocce intorno alla fonte, crescono alberi di fico dai fiori dolcissimi e piante di cappero che in primavera si ricoprono di boccioli, i cucunci,  dal sapore intensamente salato.

Il piatto di oggi allora è dedicato al mito di Aretusa, alla sua bellezza leggendaria, e a quello scorcio di rocce che ho rappresentato con rigatoni siciliani, conditi con fichi e cucunci, immaginando che la fonte sia l’allegoria della nostra felicità mentale, i fichi la dolcezza di Aretusa e i cucunci il desiderio d’amore di Alfeo.

RIGATONI DI PERCIASACCHI CON FICHI E CUCUNCI. CON PEPERONCINO E CIPOLLINO FRESCO. Ricetta vegetariana

Ho provato l’abbinamento fichi-cucunci per puro caso, un pomeriggio a merenda. E ho pensato: perché non adoperarlo anche come condimento in una pasta? Se poi la pasta è di grano duro antico siciliano Perciasacchi (varietà davvero antichissima di grano autoctono siciliano conosciuto anche come “farro lungo” e così chiamato perché la forma del cariosside è così appuntita da “bucare i sacchi” – perciasacchi appunto – dentro cui veniva riposto per il trasporto) biologica trafilata al bronzo, è il massimo.

Perché quando apri questo pacchetto di rigatoni, senti profumo di torta, di dolce, di biscotto, ma avverti anche tutta la profondità e l’immenso delle cose antiche, tradizionali, fatte seguendo i cammini e gli usi di una volta.

cucunipasta-augello-antonioricetta-pasta-perciasacchi-fichi-e-cucunci

Un’azienda famigliare siciliana – quella di Augello Antonio di Castrofilippo (in provincia di Agrigento) – che ci trasmette tutta la bellezza di territori preziosi, saperi di una volta e antiche cultivar. E tutto questo si trasferisce in un piatto di pasta che diventa una passeggiata in Sicilia, un’immersione nel mito, un accarezzare con delicatezza ciò che di più bello e gentile c’è del nostro territorio…

IMG_0586IMG_0601ricetta-pasta-perciasacchi

Ingredienti per 4 persone

250 g di Rigatoni bio Perciasacchi; 400 g di mini melanzane; 4 fichi freschi; 4-6 cucunci sotto sale; 1 spicchio d’aglio; 80 g di toma di capra; peperoncino fresco; olio evo, sale e pepe q.b.; il gambo di un cipollotto.

Preparazione

  • In una padella scaldate un cucchiaio di olio, unite il peperoncino fresco e un pizzico di sale. Pulite le melanzane, tagliatele a piccoli pezzetti, aggiungetele in padella e cuocete a fiamma bassa per cinque minuti.
  • Buttate la pasta in abbondante acqua bollente salata allungata con due bicchieri di brodo di verdura.
  • Togliete l’aglio dalla padella, scolate la pasta al dente, aggiungetela in padella con i fichi a pezzi, la toma tagliata a cubetti e i cucunci a striscioline. Finite con un cucchiaio di extravergine, un cucchiaio di acqua di cottura e finite la cottura  per un paio di minuti.
  • Servite la pasta bella calda e decorate con il gambo di cipollotto sminuzzato e un pizzico ancora di peperoncino.

ricetta-pasta-perciasacchi-fichi-e-cucunci

Prodotti

Augello Antonio disponibile nello shop online di SICILY CORNER

Décor

KARTOS TOSCANA CARTE PREGIATELA SPASA

ricetta-pasta-perciasacchi-fichi-e-cucunci

Autore: chiaracaprettini

Scrittrice e foodblogger di Torino, appassionata di culture nordiche antiche. Nordfoodovestest è il foodblog dei piccoli produttori e della cucina letteraria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...