Ritmi e armonie di biscotti dedicati a Robert e Sonia Delaunay

Sento che vi domandate: cosa vuol dire essere un colore? Il colore è il tocco dell’occhio, la musica dei sordi, un grido nel buio.
[Orhan Pamuk]

Biscotti-biologici-pasticcera-manziBiscotti-biologici-pasticcera-manziBiscotti-biologici-pasticcera-manzi

Un omaggio colorato, musicale e gustativo, cromatico quanto goloso dedicato a Robert Delaunay e sua moglie, Sonia Terk, due grandi artisti del  ‘900, una coppia innamorata e solidale che ha inaugurato un movimento artistico e uno stile assolutamente innovativi, imbevuti di ritmo, di armonia, e di quell’archetipo creativo che è il mito di Orfeo. 

Pasticceria-biologica-Manzi-dedicata-a-DelaunayPasseggiavano insieme per le strade di Parigi, Robert e Sonia, si facevano notare, originali e innamorati, nei bistrot e nei café parigini. Loro, maestri di un’avanguardia eccentrica e innovativa oltre che piena di un’energia incontenibile e contagiosa, loro come artisti ma anche come coppia legata da un amore profondo quanto dall’esperienza cubista combinata a quella tedesca del Blaue Reiter. Un effetto di movimento, illusorio e contemplativo, e di simultaneità, un astrattismo e un coinvolgimento percettivo totalizzante sono gli ingredienti della loro ricerca artistica, della loro visione estetica e della loro crescita insieme come coppia e come artisti.

IMG_9587Biscotti-biologici-pasticcera-manzi

Allora la presentazione di questi biscotti secchi, oggi, è pensata immaginando che ogni elemento sia il tassello di una composizione ritmica, sonora e cadenzata su onde di energia e di colore alla maniera di Robert e Sonia. Perché pensando a loro e alla loro arte,  pensiamo anche al cibo come forma, come parte di un tutto, come struttura in senso artistico. È un esercizio di bellezza che ci accompagna nella nostra quotidianità anche nell’apprezzamento di uno stile scomposto del colore e della variabilità dei suoi gradi di saturazione che come un’onda si crea, si plasma, si disfa e si ricrea. Proprio come nelle opere di Robert e Sonia Delaunay.

Scelgo Frollini di ceci, alla farina Senatore Cappelli, ai semi di zucca e zenzero con grani antichi. E una crostatina al farro e cioccolato e dei baci di dama di una golosità incredibile. Tutto rigorosamente bio e vegan della PASTICCERIA MANZI

Il loro è un “bio pensato con il cuore, creato con le mani” dal risultato veramente alto: tra pasticceria dolce e cracker salati avrete l’imbarazzo della scelta.  Chiedete direttamente a loro in quali punti vendita specializzati della vostra zona potete trovarli! info@biopasticceriamanzi.it

IMG_9578 copia

Autore: chiaracaprettini

Scrittrice e foodblogger di Torino, appassionata di culture nordiche antiche. Nordfoodovestest è il foodblog dei piccoli produttori e della cucina letteraria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...