Tortino di riso al Castelmagno e cioccolato piccante: un piatto gourmand per il Principato di Lucedio

La vita normale non mi interessa. Cerco solo i momenti più intensi. Sono alla ricerca del meraviglioso.

[Anaïs Nin]

ricetta-principato-di-lucedioricetta-principato-di-lucedio

ricetta-di-natale-principato-di-lucedioricetta-principato-di-lucedio

La meraviglia è uno scrigno che si compone di segreti da scoprire e pensieri da svelare. La meraviglia è come una passeggiata sulla neve, dove le orme tracciano sentieri sconosciuti e inattesi, e poi si svela il sottobosco, e poi qualche erba tenace, e poi legni e rami.

La meraviglia è un manto bianco su pensieri colorati, di quel bianco che in realtà aumenta colore, perché dà candore, perché copre di poesia e leggerezza. Cielo in inglese si dice ‘Sky’ la cui radice significa coprire… Non è incredibilmente profondo pensare che il cielo ci copra con il suo immenso? Anche la neve lo fa, anche il bianco, l’etereo, la meraviglia.

Eccola lì, in quei petali di fiori coraggiosi, che non temono il freddo perché in sé recano la forza della bellezza, l’urgenza di diffondere un profumo invernale con cenni di primavera; l’urgenza di far sentire la loro leggerezza. Come la fantasia: anche lei traccia immaginari e mondi immaginifici. Anche i ricordi lo fanno, e anche il rispetto dei ricordi…

ricetta-tortino-di-riso-principato-di-lucedioricetta-tortino-di-riso-principato-di-lucedio

ricetta-tortino-di-riso-principato-di-lucedioricetta-tortino-di-riso-principato-di-lucedio

E allora dedichiamo questo piatto a una passeggiata nei boschi che svela sentieri nuovi, ma lo dedichiamo anche al bianco antico delle tradizioni e dei ricordi, quei ricordi che non ci soffocano ma ci elevano verso l’alto, nobilitando le nostre azioni. Perché noi siamo ciò che eravamo, ma moltiplicati.

Un tortino che è eleganza e antico, amore del territorio e desiderio di quiete. E poi anche un pizzico di fantasia, come quel cioccolato piccante o quelle briciole che non sono di pane ma d’oro.

E così troveremo la strada verso casa, e il nostro senso più profondo del Natale…

ricetta-riso-natalericetta-tortino-di-riso-principato-di-lucedioricetta-tortino-di-riso-principato-di-lucedio

TORTINO DI RISO ALLA CREMA DI CARCIOFI CON FONDUTA DI CASTELMAGNO E CIOCCOLATO PICCANTE

La fantasia in cucina ci fa brillare: ecco che allora possiamo regalare ai nostri ospiti un’esperienza, data dalla cura con cui prepariamo il piatto e dalla scelta degli ingredienti.

Come questo riso aromatico del Principato di Lucedio che ricorda naturalmente i fiori bianchi. Elegante e raffinato come questa storica azienda del vercellese, delicatissimo, lo abbiniamo a un’altrettanta delicata crema di carciofi, e lo scaldiamo con una fonduta al Castelmagno. E la fantasia? Certamente in quel cioccolato fondente, spagnolo, al peperoncino. Un modo per sorprendere i nostri ospiti con echi di viaggi e di luoghi lontani, e per avvolgere il piatto di una suggestione tutta sua, tutta unica…

E la mise en place? Ci pensano i calici Baccarat di famiglia e i piatti Richard Ginori, delicatamente accostati dalla mano di Romantico da Ristrutturare. A questo link il suo articolo dedicato alla tavola vintage e romantica per Natale.

ricetta-tortino-di-riso-principato-di-lucedioricetta-tortino-di-riso-principato-di-lucediotortino-di-riso-principato-di-lucedio

ricetta-tortino-di-riso-principato-di-lucedioricetta-tortino-di-riso-principato-di-lucedioricetta-tortino-di-riso-principato-di-lucedio

Prodotti

PRINCIPATO DI LUCEDIO

Briciole d’oro di Giusto Manetti Battiloro | Cioccolato Simón Coll

ricetta-tortino-di-risoricetta-tortino-di-riso

Author: chiaracaprettini

Scrittrice e foodblogger di Torino, appassionata di culture nordiche antiche. Nordfoodovestest è il foodblog dei piccoli produttori e della cucina letteraria

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.