Graticci alsaziani per una Flammekueche con erba cipollina

Graticci…

Come quelli delle case alsaziane, avete presente? Le case delle fiabe, sospese in quel tempo senza tempo che si distende come sottili trampoli di cicogne. In fondo, il tempo non è così? Non è teso di continuo verso qualcosa che non conosciamo? Come la cicogna che abbandona il nido e non sa che cosa troverà… Ma non è anche l’eterno ritorno verso la nostra casa del cuore? Come quella cicogna desiderosa di tornare dai suoi piccoli, appesi dentro quel nido in attesa del suo arrivo.

Ricetta-Flammekueche-alsaziana

Il tempo è una continua corda tesa, ma è anche una continua attesa. E forse è la stessa cosa? Attendere in fondo non è tendere a qualcosa? E allora perché abbiamo paura di perdere tempo quando attendiamo? Forse perché ci sembra di non vivere, forse perché ci sembra di non spiccare il volo? Il tempo è un graticcio, un intersecarsi continuo di momenti, aspirazioni, aspettative e sogni. Come cassetti di una scrivania antica, come pareti di una casa di legno sensibile alla pioggia ma resistente al calore…

Ricetta-Flammekueche-alsaziana

Ricetta-Flammekueche-alsaziana

Graticci… 

Come le nostre mani che si intrecciano, o che si conoscono per la prima volta, o che si separano per sempre. Sempre, fino al punto in cui poi un giorno, come su un nido appeso, come di fronte a una casa di legno, si ritrovano…

FLAMMEKUECHE VERSIONE RAPIDA CON GRATICCIO DI ERBA CIPOLLINA. E un pizzico di peperoncino

Dedico questa Flammekueche – uno dei piatti alsaziani che più adoro e, in generale devo dire, uno dei miei piatti preferiti (vi rimando alla ricetta di una pasta gusto Flammekueche pubblicata qualche tempo fa qui sul blog) – alla riflessione su tempi sospesi e cicogne in volo. Dedico questo piatto al bisogno che spesso nascondiamo di pause e attese, ma lo dedico anche alla volontà intrinseca e naturale di spiccare il volo… Con la freschezza e il candore di fili sottili di erba cipollina, verdi come speranza e innocenti come zampette delicate di piccoli di cicogna…

IRicetta-Flammekueche-alsaziana

Ricetta-Flammekueche-alsaziana

Versione rapida perché la base non è fatta in casa, ma è quella per pizza pronta (il risultato certo non è lo stesso, ma vi assicuro essere altrettanto appagante e super goloso!). Il segreto è, una volta srotolata, stenderla molto sottile con un mattarello. 

Ingredienti per una base rettangolare

1 base per pizza pronta rettangolare; 250 g di formaggio spalmabile tipo Philadelphia; 150 ml di panna fresca; 200 g di pancetta dolce; 2 cipolle; olio evo, sale e pepe q.b.; peperoncino fresco; noce moscata; un mazzetto di erba cipollina.  

Preparazione

  • In una padella soffriggete le cipolle qualche minuto con olio e un pizzico di sale e pepe. 
  • In una ciotola mescolate formaggio cremoso, panna e un pizzico di noce moscata. 
  • Preriscaldate il forno. Togliete la base pizza dal frigo, stendetela molto sottile con un mattarello, copritela con la crema di panna e formaggio, aggiungete le cipolle e la pancetta. Disponete l’erba cipollina come un graticcio, finite con un pizzico di pepe, un giro d’olio e qualche peperoncino sbriciolato.
  • Infornate a 180° per circa 25 minuti. 
  • Servite la Flammekueche bella calda insieme a un contorno di insalata mista. 

Décor

 OPINEL / POTERIE BECK

IMG_9877

 

 

 

Autore: chiaracaprettini

Scrittrice e foodblogger di Torino, appassionata di culture nordiche antiche. Nordfoodovestest è il foodblog dei piccoli produttori e della cucina letteraria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...