Cucinare con il tè: tagliolini al Matcha con salmone Nikkei, fagioli piccanti e olio al wasabi

Sotto certi aspetti ci sono nella vita poche ore più piacevoli di quelle dedicate alla cerimonia del tè del pomeriggio. Vi sono circostanze in cui, sia che si prenda il tè o no … quel momento è in sé delizioso….Gli oggetti necessari alla piccola cerimonia erano stati disposti sulla prateria di una vecchia casa di campagna inglese, nel cuore di uno splendido pomeriggio estivo…

[Henry James, Ritratto di Signora]

Tagliolini-al-te-matcha-e-salmone-nikkeiTagliolini-al-te-matcha-e-salmone-nikkeiTagliolini-al-te-matcha-e-salmone-nikkei

Non ci avevo mai pensato molto prima, fino a quando una signora, durante il mio primo showcooking di circa un anno e mezzo fa, non sapeva come rendere saporito il riso nero tanto amato da suo marito. Allora, per darle un’alternativa al brodo vegetale ed evitarle inutili grassi, le ho consigliato – seguendo un mio piatto preparato qualche giorno prima – di aggiungere all’acqua di cottura il contenuto di una bustina di tè allo zenzero…

Devo dire che il mio amore per il tè in cucina è partito proprio da lì, da quel profumo inebriante che il tè allo zenzero insieme al riso nero aveva regalato alle mie ricette. Qualcosa di così semplice, una bustina di tè, eppure qualcosa di così estremamente complesso e secolare, il mondo del tè, che porta sempre con sé suggestioni di tempi antichi, legate alle tradizioni, alle magnifiche ritualità, ai gesti precisi e alle attenzioni.

IMG_5213IMG_5238Tagliolini-al-te-matcha-e-salmone-nikkei

TAGLIOLINI AL TÈ MATCHA CON SALMONE ALLA NIKKEI, FAGIOLI PICCANTI E OLIO AL WASABI

Così, in occasione del mio recente showcooking alla Inari, una libreria di Torino tutta dedicata alla cultura giapponese (trovate le foto nell’album su facebook!), ho deciso di preparare un piatto orientale, con qualche influsso però sudamericano, senza dimenticare la mia Italia.

Ecco quindi che i protagonisti sono dei tagliolini Senatore Cappelli, preparati con tè Matcha, conditi con un salmone marinato alla maniera Nikkei, fagioli piccanti alla messicana e olio al wasabi. Un mix potentissimo, un viaggio alla maniera di Nordfoodovestest: il tè Matcha – pregiata polvere alla base del Cha No Yu, la cerimonia del tè (letteralmente “acqua calda per il tè”) – si ottiene da foglie di tè giapponese tenute all’ombra per settimane prima della raccolta, così da concentrare la clorofilla e al contempo far perdere la nota eccessivamente amara; e poi la cultura Nikkei, diffusasi in Brasile e Perù alla fine del XX secolo nelle case degli emigranti giapponesi, in cui la cucina locale incontra la ritualità e i gusti orientali, e che tuttora vede nella figura del grande chef Mitsuhari Tsumura il massimo rappresentante.

Lime, peperoncino e salsa di soia – la base di un piatto Nikkei – incontrano così una ricetta che ci racconta tre geografie diverse, dal Giappone all’Italia fino al Sudamerica. Da gustarsi quindi con forchetta e coltello o con delle belle bacchette giapponesi!

IMG_5241

Ingredienti per 4 persone

250 g di Tagliolini Senatore Cappelli Strabuono; 1 cucchiaio di tè Matcha La via del Tè Firenze; 350 g di filetti di salmone puliti; 200 g di fagioli rossi in lattina pronti all’uso; 1 lime; 3 peperoncini interi; salsa di soia; 2 cucchiaini di polvere di wasabi; olio evo, sale e pepe nero.

IMG_5242

Preparazione

  • Iniziate dall’olio al wasabi: riempite una tazzina da caffè di olio (circa 80 ml), aggiungete il wasabi, mescolate energicamente e lasciate riposare.
  • Occupatevi del salmone marinato: in una terrina disponete i filetti di pesce, copriteli con il succo e la buccia del lime, due peperoncini sbriciolati, due cucchiai di salsa di soia e un pizzico di pepe nero. Amalgamate bene tutti gli ingredienti, coprite con della pellicola trasparente e fate riposare in frigo per 60 minuti.
  • In una padella, scaldate un filo d’olio, aggiungete i filetti con la loro marinata (salvo la buccia del lime) e cuocete per circa 4 minuti. Durante la cottura, spezzettate il salmone (tenetene da parte qualche pezzetto per la decorazione)
  • Accendete l’acqua per i tagliolini, portate a bollore e, poco prima di buttare i tagliolini, aggiungete il tè matcha.
  • Nel frattempo in una padella saltate i fagioli con un filo di olio e il restante peperoncino sbriciolato.
  • Scolate i tagliolini al dente, finite la cottura nella padella con il salmone, unite i fagioli e mescolate delicatamente il tutto.
  • Servite i tagliolini con il salmone che avevate lasciato da parte e finite con un giro abbondante di olio al wasabi.

Prodotti

STRABUONO / LA VIA DEL TÈ FIRENZE 

IMG_5217Tagliolini-al-te-matcha-e-salmone-nikkei

Autore: chiaracaprettini

Scrittrice e foodblogger di Torino, appassionata di culture nordiche antiche. Nordfoodovestest è il foodblog dei piccoli produttori e della cucina letteraria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...