Spätzle all’alsaziana con cipolle alla birra e noci

Quel che la favola ha inventato, la storia qualche volta lo riproduce. [Victor Hugo] Ancora una volta, vi accompagno insieme a me in quello che reputo uno dei luoghi delle fiabe per eccellenza: l’ALSAZIA. Dopo avervi aiutato a scoprire le bellezze di Colmar, fatto conoscere vini e maisons e anche qualche ricetta, vi porto di nuovo in questa…

Ricetta francese: TARTE TATIN salata con ratatouille di verdure

Siamo alla fine dell’Ottocento e le sorelle Tatin, Caroline e Stéphanie, del piccolo paese di Lamotte-Beuvron, nella regione francese della Sologna, gestiscono con grande successo un hotel-ristorante di fronte alla stazione (che esiste tuttora: l’Hôtel Tatin). Si dividono molto bene le mansioni: Caroline accoglie gli ospiti, Stéphanie si destreggia in cucina con piatti della cucina…

Travel. Sapori di Francia: 5 giorni nella CHAMPAGNE

Non c’è solo l’orizzonte sul mare. C’è anche l’orizzonte sulle vigne, quando il cielo netto taglia il giallo, le foglie galleggiano come riflessi, le nuvole si scontrano con la terra. E nascono capolavori… Cinque giorni nella Champagne sono pochi. E sono tantissimi. Ti bastano poche ore per accorgerti di qualcosa che non avevi mai notato: esiste…

In Alsazia, sulla Route des Vins: la MAISON MAURICE SCHUELLER

Percorrere per la prima volta la Route des Vins alsaziana è un’esperienza ai limiti dello spiegabile. Forse perché amo il mondo del vino, perché mi emoziono a sentire raccontare le persone e le loro storie; sarà perché qui ogni piccolo luogo sconfina in un altro e sono tutti paesini di grand cru e vignerons récoltants….

Travel. Sapori di Alsazia: COLMAR

Vorrei che tu venissi da me in una sera d’inverno e, stretti insieme dietro i vetri, guardando la solitudine delle strade buie e gelate, ricordassimo gli inverni delle favole, dove si visse insieme senza saperlo. [Dino Buzzati] L’impressione è che una cicogna ti abbia trasportato in una fiaba mai scritta o in un villaggio mai…

Travel. Sapori di Francia: il MIDI

Io canto una fanciulla di Provenza Nella sua primavera e nell’amore, in mezzo al grano e dove presso è il mare, la seguirò, discepolo ritroso del grande Omero, ché poco si è detto, oltre la Crau, di una figlia dei campi. Per quanto sulla fronte giovinezza soltanto le splendesse, né corona d’oro fino o mantello…

Uno Champagne FAIVRE per dire Ti amo…

Nel 1942 l’illustratore Raymond Peynet è seduto su una panchina a Valence, in attesa dell’arrivo del treno. Improvvisamente, una musica proveniente da un chiosco vino alla stazione lo rapisce: un violinista solitario dai capelli lunghi sta suonando mentre una giovane donna è intenta ad ascoltarlo. Lo sguardo di Peynet va oltre, a quel mondo sconfinato…