Macedonia di nespole con arance greche sciroppate

Sei tornata ridendo dal mercato, carica
di pane, frutta e un’infinità di fiori.

Sui tuoi capelli, vedo,
ha passato le dita il vento.
[Ghiannis Ritsos]

Macedonia-di-nespole-e-arance-greche

L’arancio e il nespolo sono due piante straordinarie, ricche oltre che di un sapore unico, di uno spessore storico e culturale eccezionale.
Il significato in generale delle piante ha sempre rappresentato un legame profondo nel rapporto tra uomo e natura. Nelle culture antiche, in cui tutto ruotava intorno ai cicli naturali e ai suoi elementi, si usavano gli alberi per costruire abitazioni, foglie e fiori per curare ferite e malattie, frutti e bacche come nutrimento. Alle piante quindi erano associate divinità o venivano assunte come simboli di carattere religioso, spirituale ed esoterico.
Sia nelle tradizioni nordiche che in quelle greche e romane, gli alberi hanno rappresentato l’osmosi tra la superficie della terra, il sottosuolo e il cielo.
Filosofi, sciamani, alchimisti e maghi hanno usato gli alberi come simbolo per dare risposte, semplici e dirette, alle più importanti domande della vita. E, in particolare, Arancio e Nespolo rappresentano due alberi di grande rilievo storico e simbolico.

IMG_9610IMG_9627Macedonia-di-nespole-e-arance-greche

L’Arancio sarebbe stato importato nel nostro continente solamente a partire dal XIV secolo da marinai portoghesi. Tuttavia in alcuni testi romani è documentato come questa pianta, appartenente al genere citrus, fosse coltivata in Sicilia già nel I secolo. Nel mondo greco il frutto e il fiore dell’arancio erano espressione della felicità coniugale, e ad essi erano dedicate particolari feste propiziatorie. La dea Giunone, sposa di Giove, portò in dote alcuni alberelli dai frutti d’oro che nella mitologia greca erano simbolo di fecondità e amore. E Giove, per custodire questi preziosi doni, li inserì in un giardino sorvegliato dalle ninfe Esperidi, fanciulle dal canto dolcissimo.

Macedonia-di-nespole-e-arance-greche

Su questa linea nel Rinascimento diventano simboli del Paradiso, espressioni sublimi di purezza e dolcezza. In modo simile, il Nespolo porta con sé miti e simboli. Gli antichi greci avevano consacrato la pianta del nespolo comune al Kronos, il dio del tempo, mentre per i Romani era simbolo di Saturno per le sue qualità apotropaiche.
Le prime coltivazioni del nespolo comune sono state rinvenute lungo le rive del Mar Caspio e risalgono al I millennio a.C. Estesosi poi in tutta l’Asia Minore, il nespolo raggiunse ben presto le coste della Grecia e dell’Italia. Da qui, grazie ai Romani, si diffuse in Europa, e in particolar modo in Germania, tanto da portare Linneo – il medico e naturalista svedese – a identificarlo proprio con il nome Mespilus germanica, ritenendolo erroneamente di origine tedesca. Fino ad arrivare a Giovanni Verga: i suoi Malavoglia erano “quelli della casa del nespolo”, dove il nespolo era un segno identificativo, al pari della barca o dei pesci, e aveva un significato non soltanto narrativo ma espressivo di un ambiente sociale e della vita stessa.

Macedonia-di-nespole-e-arance-greche

Macedonia-di-nespole-e-arance-greche

Macedonia-di-nespole-e-arance-greche

MACEDONIA DI NESPOLE CON PINOLI E ARANCE GRECHE SCIROPPATE AL LIQUORE E CAFFÈ

Facciamo così un salto nella storia antica e presente unendo insieme prima ancora che due ingredienti, due simboli…

Può essere per colazione o per merenda, o anche per un fresco dopo cena. Di una semplicità massima, ma dagli ingredienti freschissimi e super ricercati, questa macedonia sfiziosa si compone di nespole, arance sciroppate greche provenienti da Chios, pinoli e granella di pistacchio.

Accompagnatela con biscotti con i semi: una meraviglia!

Nido

Ingredienti per una ciotolina (1-2 porzioni)

4 nespole; 50 g di scorze di arancia sciroppate al liquore e caffè Citrus; 1/2 cucchiaio di pinoli sgusciati; 1 cucchiaio di granella di pistacchio; 1 goccio di succo di limone; biscotti misti (io ho scelto quelli bio ai grani antichi con semi di zucca e zenzero di Pasticceria Manzi).

Preparazione

  • Pulite le nespole, privatele del nocciolo e della buccia. Tagliatele a cubetti e trasferitele in una ciotolina. Spruzzatele con il limone.
  • Aggiungete le scorze di arancia insieme a qualche cucchiaino del loro sciroppo, e mescolate bene. Ultimate con i pinoli e la granella di pistacchio. Servite la macedonia sfiziosa con i biscotti.

Prodotti

CITRUS. I prodotti dell’azienda sono distribuiti in Italia da AKTYS / PASTICCERIA BIOLOGICA MANZI

Décor

Ciotolina floreale EASY LIFE

 

Autore: chiaracaprettini

Scrittrice e foodblogger di Torino, appassionata di culture nordiche antiche. Nordfoodovestest è il foodblog dei piccoli produttori e della cucina letteraria

2 thoughts

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...