GULASH VEGETARIANO in un piatto di pane alla curcuma

È quello che pensavo quando esisteva il mondo ma il mio pensiero svaria, si appiccica dove può per dirsi che non s’è spento. Lui stesso non sa nulla, le vie che segue sono tante e a volte per darsi ancora un nome si cerca sull’atlante. [Eugenio Montale, L’Eufrate – SATURA II] C’è sempre un fiore…

Ricetta ungherese: POGÁCSA versione dolce

Sinuoso, placido, lento / serpeggia in anse il Danubio, / scivola il titanico rettile d’acqua / dalla Foresta Nera / alla pianura ungherese / verso la regina d’Europa / sfila docile e cauto sotto / i suoi ponti storici / con dita d’ambra e lapislazzuli, / s’inchina riverente e quieto / ai segni della storia……