Fusilloni con porcini, ricotta di bufala e spezie Chakalaka

Potrei sopravvivere alla scomparsa di tutte le cattedrali del mondo, non potrei mai sopravvivere alla scomparsa del bosco che vedo ogni mattina dalla mia finestra.
[Ermanno Olmi]

Colori e sapori per una poesia d’autunno.

Tinte intrise ancora di sole, di giallo tenue e di verdi sottobosco, un’armonia affidata a una pasta capolavoro della terra dei Sanniti.

I colori autunnali della terra delle antiche popolazioni italiche insediate nell’area della dorsale appenninica centrale e meridionale, la regione storica del Sannio, corrispondente a parte delle attuali regioni Abruzzo, Molise,
Campania, una terra caratterizzata da un sostrato culturale comune e da parlate affini di un antico popolo italico…

Funghi, pomodorini gialli e ricotta di bufala completano questo piatto di fusilloni Sanniti dai colori autunnali, un piatto dedicato alle radici culturali di un’area centromeridionale della nostra Penisola. E cosa dire delle spezie Chakalaka? Chakalaka è un piatto speziato originario del Sudafrica a base di cipolle, pomodori e fagioli. il mix di spezie per prepararlo di solito contiene: aglio, paprica, peperoncino, prezzemolo, scalogno, polvere di pomodoro, coriandolo, curcuma, paprica, zenzero, fieno greco, cumino, pepe, cannella, cardamomo, chiodi di garofano; ma anche ortaggi a radice in polvere (pastinaca, carote, sedano), sale e zucchero. Un’immensa esplosione!!

FUSILLONI CON PORCINI, RICOTTA DI BUFALA E SPEZIE CHAKALAKA

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di fusilloni
  • 200 g di pomodorini gialli (in acqua)
  • 3 porcini
  • 100 g di ricotta di bufala
  • 1 cucchiaio di spezie Chakalaka
  • 1 spicchio d’aglio
  • qualche foglia di prezzemolo
  • 50 ml di vino bianco
  • olio evo, sale e pepe q.b.

Preparazione

  • Scolate i pomodorini, frullateli con un paio di cucchiai di olio evo, sale e pepe. Tenete da parte.
  • In un tegame soffriggete i porcini in aglio, olio, sale e pepe e spezie Chakalaka. Sfumate con il vino e cuocete fino a renderli belli teneri.
  • Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata.
  • Nel frattempo togliete l’aglio dai porcini, unite i pomodorini, qualche foglia di prezzemolo sminuzzata e la ricotta di bufala a pezzetti.
  • Scolate la pasta al dente (tenete l’acqua di cottura) e unitela al condimento.
  • Mescolate bene il tutto finendo la cottura con l’acqua di cottura della pasta.
  • Ultimate con olio evo e servite la pasta con una grattugiata di ricotta di bufala.

#worldpastaday #haveagoodpasta

In abbinamento

AUANNU_ LE SETTE AJE

Monocultivar: Murtiddara.

Non filtrato, viene fatto decantare per circa un mese in contenitori d’acciaio. Una vera “Storia di passione, famiglia e tradizione”…

 

Prodotti

PASTAI SANNITI 

 

 

 

 

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. mhicsuntleones ha detto:

    Come ti avevo già detto, le tue foto appagano davvero tanto l’occhio e le tue descrizioni invogliano a provare le tue ricette…brava!

    1. chiaracaprettini ha detto:

      Ma che bello leggere queste parole grazie di cuore ❤️

Rispondi a chiaracaprettini Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.