SMØRREBRØD BALTICI con salmone Sockeye, burro all’olivello spinoso e perle di balsamico

Mi trovavo nell’estremo Nord della Germania, per la precisione a KAP ARKONA, sull’isola di Rügen (Meclemburgo-Pomerania Anteriore). L’isola di Rügen rappresenta un paesaggio di altri tempi, incontaminato, con boschi verdissimi, panini di pesce preparati su velieri vichinghi, mercatini di frutta e verdura improvvisati al di fuori di case che sono più che altro cottage in legno. Sa di Germania ma si respira già il vento del Nord più estremo; c’è l’aria severa del Baltico e ci sono i colori affettuosi dei tramonti e del salmone Sockeye; c’è il grigio sabbia, il rosso mela e rosso faro, e poi c’è un meraviglioso arancione…

SMORREBROD-RICETTA

SMORREBROD CON OLIVELLO SPINOSO

SMORREBROD-RICETTA

La prima volta in cui ho assaggiato lo sciroppo di olivello spinoso stavo andando verso il faro di Kap Arkona, che rappresenta il punto più settentrionale della Germania orientale. Chilometri a piedi per raggiungerlo, ma poi ne vale immensamente la pena: tanto per il paesaggio che osservi, quanto per come ti senti giunto lì. Perché riesci quasi a vederti dall’alto, a capire che sei praticamente giunto alle colonne d’Ercole di un mondo sconosciuto e affascinante: davanti a te l’immensa Svezia, che è lontana ma poi nemmeno così tanto… Te lo sei conquistato, e vorresti riuscire ad afferrarlo nell’essenza.

In tutta la zona una delle caratteristiche sono proprio le coltivazioni di OLIVELLO SPINOSO, un arbusto che per svilupparsi ha “solo” bisogno di tanto sole. Per questo cresce su luoghi aridi e sabbiosi, come nei deserti dell’Asia centrale o qui in Germania (tanto che in tedesco si chiama Sanddorn, dove Sand significa proprio “sabbia”). Le sue bacche – oltre a essere di un arancione sole acceso bellissime da vedere – sono ricchissime di vitamina C; questo rende l’olivello spinoso un ottimo ricostituente, tonificante, antisettico, oltre che alleato naturale per la bellezza della pelle.

Ricordo benissimo il gusto di quello sciroppo: astringente, concentrato, forte, piacevolissimo. E la confettura? Una coccola per il palato e per la salute! E il liquore all’olivello spinoso? Ricordo di averlo assaggiato in accompagnamento a un panino di pesce!

IMG_9506IMG_9503

L’olivello spinoso in polvere si trova online molto facilmente, e allora perché non dedicarci un bel piatto ispirato proprio all’isola di Rügen e al mio amato Mar Baltico? Prepariamo degli Smørrebrød con un burro all’olivello spinoso, del salmone Sockeye e poi una sorpresa: gocce di Mar Baltico al tramonto…

Proprio così, PRELIBATO ROSÉ è un condimento di ACETAIA MALPIGHI a base di morbide perline agrodolci che racchiudono un cuore liquido di condimento a base di mosto d’uva Trebbiano Modenese e Uva Ancellotta, coltivate presso i filari di famiglia, insieme all’essenza di rosa estratta dalle piante che l’Acetaia custodisce presso l’Azienda Agricola “Tenuta del Cigno”. Un sogno che ha i colori del Baltico, del salmone, del viaggio e della poesia…

Quindi sogniamo insieme, perché sarà proprio il sogno – insieme alla cucina – a trasportarci in meravigliosi luoghi lontani…

IMG_9558SMORREBROD-RICETTABISCOTTIFICIO MATTEI

smorrebrod

SMØRREBRØD CON BURRO ALL’OLIVELLO SPINOSO, SALMONE SOCKEYE, FUNGHI SALTATI E PERLE DI ACETO BALSAMICO 

Ingredienti per 8 Smørrebrød

  • 8 fette di “Biscotto della salute” integrali
  • 120 g di salmone Sockeye al naturale pronto all’uso
  • 3 cucchiai di funghi sott’olio
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiaini di aneto in polvere
  • 40 g di burro
  • 1 cucchiaio di olivello spinoso in polvere e 1 cucchiaino di pepe rosa (pepe rosa , pepe nero o aromi in alternativa)
  • 4 cucchiaini di “Prelibato rosé”
  • una manciata di anacardi
  • petali di calendula per decorare

Preparazione

  • Tenete il burro vicino a una fonte di calore in modo da ammorbidirlo leggermente. Trasferitelo in una ciotolina e mescolatelo insieme all’olivello spinoso e al pepe rosa. Riponete in freezer per almeno due giorni.
  • Trascorso il tempo, togliete il burro dal freezer e tenetelo a temperatura ambiente.
  • In una padella scaldate lo spicchio d’aglio in un goccio d’olio, aggiungete i funghi ben scolati e saltate per qualche minuto fino a renderli belli croccanti. Togliete l’aglio.
  • Sfilacciate il salmone seguendo le nervature del pesce.
  • Spalmate ogni fetta con il burro. Poi coprite metà fetta con i pezzetti di salmone, e l’altra metà con i funghi saltati. Ultimate con gli anacardi tagliuzzati e le perle di balsamico. Decorate con i petali di calendula.

BIRRA DOPPIO MALTOBIRRA DOPPIO MALTO

In abbinamento

MAHOGANY IPA di DOPPIO MALTO

Coloniale. Stile IPA. Ad alta fermentazione. 6% vol. IBU 54 – 33 cl. Mogano d’ambra nel colore, agrumi nel sapore. Un gusto lungo, molto equilibrato.

Perché l’ho scelta? Il ritorno di nota agrumata va a braccetto con il burro all’olivello spinoso. Il finale lungo tiene bene il gusto intenso del salmone Sockeye. E poi diciamocelo: è la birra perfetta da mettere nello zaino e bervi davanti al faro di Kap Arkona! Tutte le birre di DOPPIO MALTO sono acquistabili nel loro shop on-line!

Prodotti

ACETAIA MALPIGHI | BISCOTTIFICIO MATTEI|NOBERASCO

Décor

MUURLA

 

Author: chiaracaprettini

Scrittrice e foodblogger di Torino, appassionata di culture nordiche antiche. Nordfoodovestest è il foodblog dei piccoli produttori e della cucina letteraria

6 thoughts

      1. Idem. A volte è una mancanza lancinante. A me più di tutto forse quel freddo nordico mitigato dal salmone e dal caldo del camper 💚 o forse il Portogallo. Ma aspetto e spero come si dice…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.